Quantcast

Nubifragio di agosto, la Regione chiede al Governo il riconoscimento dei danni

Vento e grandine distrussero le imprese agricole presenti sui territori di Campomarino, Portocannone e San Martino in Pensilis

È stata approvata oggi dalla Giunta regionale del Molise, su proposta dell’assessore Nicola Cavaliere, la delibera che chiede ufficialmente al ministero delle Politiche agricole il riconoscimento di eccezionalità degli eventi atmosferici che lo scorso 24 agosto hanno interessato il Molise.

L’eventuale riconoscimento permetterà  alle aziende agricole che hanno subito danni ingenti di poter accedere agli interventi previsti dal Fondo di solidarietà nazionale (art. 5 del D.Lgs. numero 102 del 2004).

In quella occasione, infatti, le raffiche di vento, le violente precipitazioni e le grandinate hanno danneggiato sia le produzioni che le strutture delle imprese presenti sui territori di Campomarino, Portocannone e San Martino in Pensilis. 

Danni da maltempo in agricoltura, il Governo accoglie le richieste del Molise – Primonumero

“L’auspicio – commenta Cavaliere – è che il governo possa in breve tempo assecondare la nostra richiesta, come già avvenuto per i danni da maltempo segnalati nel periodo che va dal 16 al 19 luglio sempre in provincia di Campobasso. Ringrazio – aggiunge – i colleghi della Giunta, la struttura dell’assessorato e i Comuni interessati per l’azione celere e la costruttiva collaborazione, ora tocca al ministero fare la sua parte”.

“Eventi come quelli di luglio e agosto – conclude l’assessore – sono però divenuti ormai sempre più frequenti a causa dei cambiamenti climatici in atto, per tale ragioni rinnovo il mio invito alle aziende agricole di aderire al piano assicurativo nazionale che permette di ricevere contributi per coprire buona parte dei costi delle polizze che andranno a tutelare sia il reddito che gli impianti. Gli uffici dell’assessorato sono a disposizione per ulteriori informazioni e chiarimenti in merito”.