Quantcast

La mappa delle discariche di Termoli: un giro in bici si trasforma nel percorso dei rifiuti foto

Tante piccole discariche, tanti cumuli di rifiuti abbandonati nel verde. Nonostante gli sforzi per tenere pulita la città e gli appelli per un maggiore rispetto dell’ambiente, continuano ad arrivare segnalazioni di rifiuti abbandonati nelle periferie di Termoli.

“Ieri mattina (mercoledì scorso, ndr) ho approfittato della bella giornata per fare un giro in bici (abito in zona Porticone). Decido di fare strade meno battute dalle automobili – scrive un lettore – ma purtroppo la mia voglia di aria buona mi ha portato a constatare come ci siano ancora persone che utilizzano le strade come discariche (compresi lanci di sacchetti dalle auto, non si spiegherebbero le posizioni anomale di alcune spazzature, perse tra i rovi e le cime degli alberi)”.

L’autore della segnalazione fa una sorta di mappa di questa immondizia trovata lungo la strada. “In particolare vorrei segnalare lo stato di abbandono del sottopasso vicino via Amalfi (a destra della croce Rossa). Una piccola stradina usata ai lati come discarica abusiva. Proseguendo oltre, percorrendo la strada provinciale 113 in direzione Termoli (il tratto tra la rotonda per andare a Petacciato e il deposito degli autobus), potreste trovare un bel frigorifero abbandonato a lato della carreggiata (Questo é lì da almeno un anno, speravo che qualcuno lo segnalasse prima di me ma niente…).

discariche periferia Termoli

Analoga situazione anche in Via Adige e al suo sottopasso (zona ospedale). Insomma Termoli si presenta sempre e comunque molto sporca”.

Da parte sua anche una tirata d’orecchi. “Oltre alla perenne inciviltà dei termolesi (perché bisogna dire le cose come stanno) si denota anche una poca attenzione della ditta preposta che comunque non può intervenire sempre e solo su segnalazione ma dovrebbe farlo anche di suo. La pulizia delle strade sembra sia fatta sempre in maniera molto superficiale. Sperando in un miglioramento del servizio auspico che anche la cittadinanza sia più vigile e attenta nella conservazione della propria città”.

discariche periferia Termoli