Quantcast

Danneggiò un bus di linea, torna ai domiciliari 46enne disoccupato

La pena è diventata definitiva e lui, un disoccupato di 46 anni, deve scontare ancora un mese per il reato di danneggiamento aggravato su un autobus di linea. Episodio di cui è stato autore ad Avezzano e per il quale aveva ricevuto già una condanna nel 2015 che è poi diventata irrevocabile nel 2019.

L’uomo è un volto conosciuto alle forze di polizia per via dei suoi precedenti e i carabinieri di Montenero di Bisaccia in queste ore gli hanno notificato l’atto giudiziario e lo hanno condotto in una comunità terapeutica della provincia di Campobasso dove ha scelto di scontare il suo mese di reclusione.