Quantcast

Dai ricercatori agli operatori commerciali: la Fis assume ancora, 70 posti disponibili nella fabbrica chimica

L'azienda del Nucleo industriale di Termoli cerca nuovo personale da inserire nei tre stabilimenti, due in Veneto e uno in Molise. Numerosi i ruoli ricercati

Si profilano nuove assunzioni per la Fis, una delle maggiori fabbriche del Nucleo industriale di Termoli, in forte espansione negli ultimi anni. L’azienda nota come Fabbrica Italiana Sintetici S.p.A., leader in Italia e tra le prime in Europa per la produzione di principi attivi per l’industria farmaceutica, ha avviato una campagna di reclutamento personale che prevede l’assunzione di più di 70 persone entro il 2022.

Già negli scorsi anni c’erano state numerose assunzioni a Termoli, dopo un investimento di oltre 100 milioni e un ampliamento della fabbrica chimica che è nei fatti è uno degli stabilimenti più appetiti dai lavoratori del Basso Molise.

“La ricerca – fa sapere l’azienda – è rivolta a profili junior e senior, diplomati e laureati, che saranno inseriti negli stabilimenti di Montecchio Maggiore (Vicenza), Lonigo (Vicenza), e Termoli (Campobasso). Le risorse selezionate rafforzeranno ulteriormente i team dell’azienda impegnati nei processi di produzione di prodotti “custom” (produzione in esclusiva su commissione di prodotti intermedi, intermedi avanzati e principi attivi destinati alle case farmaceutiche che possiedono i brevetti) e prodotti generici (principi attivi come tranquillanti, ansiolitici, antibatterici, anticonvulsivanti, antinfiammatori, diuretici, analgesici e cardiovascolari che vengono in seguito proposti al mercato), prodotti per il mercato veterinario (sia generici, che custom), e nella fornitura di servizi integrati”.

L’azienda ha poi fornito alcuni numeri relativi alla forte crescita di questi anni, a dispetto della crisi internazionale. “Dal 2016 il numero di dipendenti è cresciuto di oltre il 40% fino a raggiungere le 1850 persone nel 2021, con una quota di personale impegnato nell’attività di R&D (230 professionisti) che posiziona FIS al primo posto in Europa per la sua capacità di sviluppare progetti di ricerca e sviluppo”.

fis lavoratori

Questi alcuni dei profili ricercati: “Ricercatori e Analisti di laboratorio – richiesta una laurea in Chimica, CTF o Farmacia, preferibilmente con un Phd; Quality control specialists – richiesta una laurea triennale o magistrale ad indirizzo chimico; Responsabili di reparto – richiesta una laurea ad indirizzo chimico e solida esperienza in realtà chimico farmaceutiche produttive; Capi turno – richiesto un background ad indirizzo chimico e solida esperienza in realtà chimico farmaceutiche produttive; Operatori commerciali – preferibile una laurea in chimica o in ingegneria, richiesta conoscenza del settore e dei prodotti; Operatori polivalenti di impianto – richiesto il diploma di perito chimico o laurea ad indirizzo chimico”.

Corrado Biumi, responsabile risorse umane di FIS ha così commentato: “Siamo lieti di incontrare e selezionare persone che potranno crescere e far crescere la nostra azienda. Abbiamo implementato ulteriormente l’offerta formativa dedicata ai nostri dipendenti attraverso specifici percorsi di formazione erogati sia in presenza, che attraverso adeguate piattaforme di e-learning. Grazie alla costante collaborazione con le più importanti università italiane proseguiremo inoltre il nostro impegno per costruire un efficace dialogo tra il mondo del lavoro e quello della scuola”.

corrado biumi fis

Per candidarsi e vedere il dettaglio delle posizioni aperte visitare la pagina Linkedln F.I.S. – Fabbrica Italiana Sintetici S.p.A. o la sezione dedicata sul sito web www.fisvi.com.