Quantcast

I ponti di via Corsica sotto esame: test sulla tenuta decisivi per la viabilità di Termoli

Il dirigente dei Lavori pubblici del Comune di Termoli, Gianfranco Bove, spiega in che consistono gli interventi. Dopo i risultati delle prove di carico di oggi e domani saranno decise le operazioni di manutenzione

Mattinata di prove di carico sul viadotto Santa Maria, meglio noto come ‘Ponte sei voci’, su via Corsica a Termoli, primo dei due ponti sottoposti a un vero e proprio esame. Come annunciato e come da ordinanza comunale il tratto stradale è oggi 21 ottobre (da stamattina fino alle 19 di stasera) chiuso al traffico e non mancano i disagi specie per chi era all’oscuro della comunicazione.

Prove di carico sui ponti di Via Corsica
Prove di carico sui ponti di Via Corsica

“Ci siamo tenuti larghi”, ha spiegato l’ingegner Gianfranco Bove, dirigente comunale ai Lavori Pubblici, oggi presente per i lavori che erano in agenda da tempo ma che, causa pandemia, sono stati lungamente rinviati. In particolare si tratta di prove di tenuta sismica del viadotto. La prova consiste nella misurazione del livello del ponte sia a 0 carico che con il carico di diverse tonnellate. 4 camion, delle ditte Fg e De Laurentis di Campomarino per l’esattezza, stazioneranno, a pieno carico per un totale di 520 tonnellate, sui punti individuati per la misurazione.

La prova consiste appunto nella misurazione nelle due diverse ipotesi. Se il ponte non dovesse tornare al livello di elasticità pre-carico significherebbe che ci sono problemi di tenuta. Nell’ipotesi peggiore, che però i tecnici si sentono di escludere, il ponte verrebbe interdetto alla viabilità per procedere alla manutenzione.

Il dirigente dei Lavori Pubblici del Comune di Termoli, Gianfranco Bove, in questo video spiega in cosa consiste l’intervento sui ponti.

Diversamente da quanto comunicato inizialmente, si è deciso di procedere oggi alle prove sul viadotto Santa Maria e solo nella giornata di domani 22 ottobre su quello ‘Molinello’, più prossimo al centro. Oggi dunque è bloccata solo una parte della strada mentre l’altra è normalmente percorribile. Su questa sono visibili lunghe code di automobili e sono stati segnalati disagi.