Quantcast

Camminata tra gli olivi, domenica appuntamento in 6 località molisane

Un’immersione nel paesaggio olivicolo alla scoperta delle caratteristiche cultivar e dell’oro verde prodotto nel territorio. La Camminata tra gli Olivi nelle Città dell’Olio del Molise è un’esperienza tutta da vivere, adatta ad ogni età.

Domenica 24 ottobre l’evento promosso dall’Associazione nazionale in 140 città, si svolgerà anche a Colletorto, Guardialfiera, nel Parco Regionale Storico Agricolo dell’Olivo di Venafro, a Termoli, a Venafro e Montefalcone nel Sannio.

Percorsi di trekking, escursioni in bici, degustazioni di pane e olio, visite ai frantoi, esperienze di raccolta delle olive. Sono tante le occasioni per entrare in contatto con i produttori locali e scoprire la bellezza delle olivete presenti sul territorio.

A Colletorto dove era consuetudine che il pellegrino che si metteva in cammino per raggiungere il Santuario di San Michele Arcangelo sul Gargano dedicasse una preghiera di protezione a Sant’Alfonso dei Liguori, si rinnoverà la tradizione, si visiteranno, chiese, palazzi storici e monumenti della città e poi si farà una lunga camminata con un percorso più semplice per i bambini e uno più complesso per gli adulti.

camminata tra gli olivi

A Guardalfiera la Camminata è un’occasione per scoprire quelle che uno dei maggiori scrittori del 900 italiano Francesco Jovine, definì “Terre del Sacramento”. La Camminata partirà proprio dal borgo antico, dove sono ubicate la cattedrale e la casa natale dello scrittore per proseguire in bicicletta e a cavallo verso Fausto, l’uliveto fortunato colpito da un fulmine, oggetto di grande interesse anche estetico per la sua particolare struttura e soprattutto per la storia di rinascita e resilienza.

La Camminata del Parco Regionale Storico Agricolo dell’Olivo di Venafro comincia a svilupparsi nel centro storico di Venafro e, giunti a Piazza Annunziata, prosegue attraverso una piccola e strettissima viuzza (La Portella) nel Parco Regionale dell’Olivo. Si imbocca l’antica mulattiera che con un tragitto a mezza costa panoramico e dominato dalla Torricella, avamposto medievale, raggiunge la zona del Campaglione.

Di qui si ridiscende attraverso gli oliveti, tra cisterne di ville rustiche romane e mura megalitiche. Ci soffermeremo tra i terrazzamenti ciclopici che secondo alcuni autori costituirono la basis villae della villa rustica di Catone il Censore.

camminata tra gli olivi

A Termoli I partecipanti saranno coinvolti nella raccolta delle olive dell’uliveto termolese della cooperativa Kairos pionieristicamente impegnata in Molise nel recupero di uliveti abbandonati e nella prevenzione dell’abbandono attraverso l’inserimento lavorativo di categorie “fragili”, e poi anche nella molitura delle olive presso il Frantoio oleario Di Cencio. A Venafro si farà tappa nel Giardino degli Olivi Patriarchi italiani percorrendo i campi e gli oliveti con piante centenarie ed un’area rurale dedicata all’asino.

Nel pomeriggio sarà possibile visitare con un biglietto unico ridotto sia il Museo archeologico di Venafro che gli interni del Castello Pandone. Infine, a Montefalcone nel Sannio (CB) è prevista la visita all’azienda Olearia “Agro Olearia Roberti Snc” dove verranno illustrati i processi di estrazione dell’olio e la raccolta delle olive con vecchie e nuove tecniche.

“La Camminata tra gli olivi è diventato un evento simbolo di ripartenza ma quest’anno vogliamo che sia anche un’occasione per rappropriarsi del paesaggio olivicolo e promuoverne il recupero e la valorizzazione – commenta Michele Sonnessa, Presidente delle Città dell’Olio – abbiamo il dovere di investire sull’imprenditoria giovanile legata alla terra e sull’agricoltura sociale perché dal recupero degli uliveti abbandonati e dalla loro messa a sistema nell’offerta turistica del territorio, può nascere un’idea di sviluppo delle tante comunità rurali del nostro Paese”.

camminata tra gli olivi

“La Camminata tra gli Olivi è un appuntamento molto atteso dai cittadini delle Città dell’Olio. Ogni anno cerchiamo di arricchire i percorsi con esperienze ed attività che permettono alle persone di conoscere più da vicino il lavoro di tanti piccoli produttori che amano le nostre terre e che sono i migliori ambasciatori del nostro olio EVO” ha dichiarato Nicola Malorni, Vice Presidente delle Città dell’Olio.

“La Camminata tra gli olivi con la sua formula originale, unisce turismo sostenibile e racconto del territorio, celebrando la qualità dell’olio extravergine d’oliva che più di ogni altro prodotto parla della nostra terra ma anche lavoro di chi con passione lo produce – ha dichiarato Antonio Franco Paglia Coordinatore regionale delle Città dell’Olio del Molise – aderire ad iniziative come questa è motivo di grande orgoglio per noi”.

Tutti i percorsi su www.camminatatragliolivi.it