Quantcast

26 ottobre – 24 contagi, 10 alla casa di riposo Pistilli. Ma nessuno finisce in ospedale

24 casi in Molise su 691 tamponi, per un tasso oggi che si attesta sul 3,5% e risente del cluster nella casa di riposo di via delle Frasche, a Campobasso, dove peraltro manca il personale perchè una quindicina di operatori esterni ha deciso di mettersi in malattia. Ci sono anche tre contagi a Casacalenda e altri sparsi in alcuni comuni bassomolisani. Tuttavia le ospedalizzazioni non sono condizionate dai numeri: restano 6 i pazienti ricoverati, solo uno in Terapia Intensiva.

Ieri in Molise solo 1 contagio su 296 test, 21 guariti e 1 dimesso

24 CONTAGI E TASSO ALTO. POSITIVI IN MOLISE SOPRA QUOTA 100

Ci sono altre 24 infezioni da Sars-Cov-2 in Molise rispetto a ieri. I tamponi processati sono stati quasi 700 (691) ma il tasso di positività è ad ogni buon conto alto: oggi si attesta quasi sul 3.5%. Dei 24 contagi, ben 14 si riferiscono a Campobasso. Da rilevare come già in mattinata si aveva avuto notizia dell’allargamento del cluster nella casa di riposo ‘Pistilli’ del capoluogo (8 ospiti e 2 operatori) e dunque il numero oltremodo alto dipende in particolare da questo.

bollettino 26 ottobre 21

Ci sono poi 3 contagi a Casacalenda (ce ne erano stati 5 la settimana scorsa) e 1 ciascuno in altri 7 comuni, tra cui 4 del Basso Molise (Termoli, Petacciato, San Martino in Pensilis e Santa Croce di Magliano). C’è solo un guarito nel bollettino odierno e si tratta di una persona di Pozzilli. Dunque gli attualmente positivi in regione arrivano a 102.

ALTRI CONTAGIATI, MA ASINTOMATICI, ALLA PISTILLI

Cluster Pistilli, altri 10 contagiati ma tutti asintomatici. Il personale si mette in malattia

STABILI I RICOVERI COVID: SONO 6

Crescono dunque i molisani contagiati ma non crescono di pari passo i ricoverati Covid, e questa è senz’altro una buona notizia. In Malattie Infettive al Cardarelli, dopo la dimissione di ieri, restano 5 pazienti infettati mentre in Terapia Intensiva da giorni c’è un solo degente.

I DATI NAZIONALI

Oggi in Italia si sono registrati oltre 4mila casi di contagio (precisamente 4.054) ma a fronte di un alto numero di tamponi, tanto che il tasso di positività è sceso allo 0.6%. I decessi sono stati 48, più di ieri, e purtroppo sono aumentati i numeri di degenti ricoverati, sebbene di poco: +3 quelli nelle Rianimazioni e +25 quelli nei reparti ordinari.

Più informazioni su