Quantcast

Via il semaforo di Petacciato, sì dell’Anas alla rotonda. Verranno installati gli autovelox

L'intervento dovrebbe essere realizzato in autunno con rotatoria e attraversamenti a raso. Il Comune pronto a posizionare rilevatori di velocità

Potrebbe avere i giorni contati il semaforo di Petacciato Marina sulla statale 16 che nel giro di breve tempo, forse qualche mese, dovrebbe essere sostituito dalla tanto auspicata rotatoria. Dopo molte resistenze l’Anas ha dato via libera all’intervento che era stato più volte richiesto dal Comune di Petacciato per migliorare la viabilità che soprattutto nei mesi estivi, e in particolare ad agosto, crea ingorghi e lunghissime attese con notevoli rischi per la sicurezza stradale.

Non c’è ancora l’affidamento dei lavori che sono di competenza totale dell’Anas ma è probabile che l’intervento venga svolto nel prossimo autunno con l’eliminazione del semaforo e la realizzazione di attraversamenti a raso.

Questo aspetto potrebbe comportare ancora dei rischi in particolare per i pedoni ma al momento non sono previsti attraversamenti pedonali diversi, come l’ipotizzato sovrappasso pedonale che resta escluso dall’intervento da realizzare nei prossimi mesi.

La rimozione del semaforo comporterà per il Comune di Petacciato una perdita di entrate economiche quantificabile in circa 120.000 euro l’anno derivanti dalle multe agli automobilisti che tuttora passano col rosso pensando di farla franca, salvo poi ritrovarsi spiacevoli avvisi di pagamento nella cassetta postale.

semaforo-traffico-statale-16-132647

Probabile che si compenserà con l’installazione di autovelox, come il Comune aveva già programmato negli anni scorsi. Già nel 2019 infatti la Giunta guidata da Roberto Di Pardo aveva deliberato di installare 4 apparecchi autovelox in postazione fissa sulla Statale 16 fa il km 530 e il km 536, dopo aver ottenuto l’autorizzazione del Prefetto di Campobasso.

L’iniziativa nasce chiaramente con l’intento di contrastare l’eccesso di velocità che in molti casi è causa di incidenti anche gravi ma avrà certamente anche un ritorno economico. Gli autovelox verranno verosimilmente presi a noleggio e installati appena dopo l’eliminazione del semaforo.