Quantcast

Via America, investita donna di 65 anni. Troppi incidenti, strada piena di pericoli

In ospedale una termolese ferita a un braccio. Ennesimo incidente in quella strada dove si corre troppo e solo pochi giorni fa uno scontro fra due auto aveva provocato tre feriti

Ancora un incidente in via America stamattina 2 settembre poco prima delle 10. All’incrocio con via Argentina e via Canada una donna che stava attraversando la strada è stata investita da un’auto che procedeva da piazza del Papa verso il cimitero.

La donna, R.C. di 65 anni, termolese, se l’è cavata con un grosso spavento e un’abrasione a un braccio. Per fortuna quindi conseguenze lievi ma il fatto ha creato non poca apprensione fra le persone che erano presenti in zona, alcune delle quali hanno prestato soccorso alla 65enne.

Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 con la Misericordia di Termoli. In seguito è stata trasportata in ospedale per accertamenti. 

Tuttavia l’investimento odierno ripropone il tema della sicurezza del lungo viale di via America che si conferma una delle strade più pericolose di Termoli. Il problema principale è legato all’alta velocità con cui i veicoli affrontano quel tratto di strada e alla mancanza di controlli efficaci. I pedoni si trovano quindi ad attraversare con notevoli timori perché non sempre le auto si fermano per farli passare, come prescrive il codice della strada.

Inoltre i vari incroci presenti, con via Canada, via Argentina e altre strade limitrofe, amplificano i rischi di incidenti quando qualcuno occupa gli incroci. Solo pochi giorni fa, il 24 agosto, una Golf e una Jeep si era scontrate proprio in quella zona con tre persone finite all’ospedale.

Ancora un incidente all’incrocio di via America: Golf centra in pieno una Jeep. 3 persone finiscono in ospedale

A metà giugno invece una vettura aveva centrato un muro. Identico incidente quello che aveva fatto clamore la sera della Vigilia di Natale 2020 quando un’auto era finita contro uno dei muretti di recinzione dei palazzi che sorgono ai lati di via America.

Un incidente che aveva confermato l’alta velocità con cui viene percorsa quella strada dove fino a qualche anno fa esistevano dei rallentatori, poi rimossi perché a quanto pare erano considerati un ostacolo per i mezzi di soccorso. Resta però il fatto che quella strada sta diventando troppo pericolosa e occorre intervenire prima di altri episodi gravi.