Quantcast

Vende hascisc a due adolescenti, ventenne di Termoli arrestato. A casa anche bossoli

A casa del giovane i militari hanno sequestrato anche 3 bossoli di cartucce e un coltello. Il gip ha convalidato l'arresto ed emesso l'obbligo di dimora

Soltanto 20 anni e già con precedenti specifici per spaccio. Originario di Termoli ma residente a Campomarino. Nelle scorse ore è stato arrestato di nuovo dai carabinieri di Campomarino. I militari lo hanno sorpreso mentre cedeva quasi dieci grammi di hascisc a due adolescenti, al prezzo di 20 euro.

I militari della stazione di Campomarino – che durante la perquisizione personale hanno trovato droga e soldi – sono poi intervenuti anche a casa del 20enne dove hanno trovato tre bossoli di cartucce calibro 7,62 Nato, un coltello a serramanico lungo 15 centimetri con una lama di 6,5 centimetri con tracce di hascisc e altri 15 euro in contanti, presunto guadagno di un’altra cessione di droga.

Tutto il materiale è stato sequestrato e la droga inviata in laboratorio per ulteriori accertamenti. Il giovane invece è stato arrestato e confinato presso la sua abitazione a Campomarino, in regime di arresti domiciliari, a disposizione della Procura di Larino. Fatta l’udienza di convalida, il giudice ha confermato l’arresto poiché  eseguito legittimamente e a carico del 20enne ha emesso l’obbligo di dimora nel Comune di residenza.

I due adolescenti che avevano appena comprato l’hascisc sono stati segnalati amministrativamente alla Prefettura di Campobasso per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti.