Quantcast

Ugo Calise, il concerto per celebrare i cento anni dalla nascita del compositore

Si intitola “Na voce, na chitarra e ‘o poco’ e jazz” il concerto in programma domenica 5 settembre alle ore 18 presso il belvedere di Oratino organizzato dall’Associazione culturale Arturo Giovannitti per ricordare il centenario dalla nascita del grande autore Ugo Calise.

Si esibiranno: Sarah Adamo (voce), Eunice Petito (pianoforte), Pietro Scalera (contrabbasso) e Paolo Maurelli (batteria). L’evento vede la preziosa collaborazione di Giovanni Block e della Fondazione Molise Cultura insieme al patrocinio del Comune di Oratino.

Ugo Calise è stato compositore, autore, arrangiatore, cantante e chitarrista.

Nasce nel 1921 ad Oratino dove il padre, l’ischitano Aniello, era medico condotto. A Napoli a metà degli anni 1940 incominciò a cantare i classici della canzone napoletana; ad Ischia incontrò Romano Mussolini e insieme ad altri amici costituirono una band che si esibiva a La Conchiglia di Forio. Nel 1953 aprì ad Ischia con l’architetto Sandro Petti il Rangio Fellone, che sarà per un decennio il ritrovo notturno più frequentato dal jet-set internazionale in vacanza ad Ischia. Nacquero le canzoni L’ammore mio è… frangese; Na voce, na chitarra e ‘o poco ‘e luna; Chitarra mia napoletana. Nel 1954 suonò e cantò a Londra per la regina Elisabetta II, in occasione del ricevimento offerto dall’Ambasciata Italiana: tra i presenti Laurence Olivier, Vivien Leigh, Anthony Eden, Vittorio De Sica, Peter Ustinov. Nel 1960 Angelo Rizzoli lo volle al Pignatiello, altro famoso ritrovo di Lacco Ameno. Scrisse anche musiche per film. Si spense il 6 agosto 1994 mentre era in viaggio, in treno, per il suo paese natale, Oratino.

(foto pagina Fb Comune di Oratino)