Quantcast

Tragedia alle isole Tremiti: è morto Filippo Gianquitti, storico titolare del lido ‘Il delfino’

Per cause ancora da accertare questa mattina - 14 settembre - sulla motonave Victor si è spento improvvisamente a causa di un malore il noto balneatore. Inutile l'intervento del personale del 118 delle isole Tremiti che hanno cercato di rianimarlo con il massaggio cardiaco. 70 anni, Gianquitti era una persona molto conosciuta a Termoli e nel mondo dell'imprenditoria: da circa 30 anni gestiva uno dei lidi più frequentati del lungomare nord

Una nuova tragedia ha sconvolto la città di Termoli: questa mattina – 14 settembre – ha perso la vita Filippo Gianquitti, storico titolare del lido ‘Il delfino’. L’imprenditore, molto conosciuto nell’ambiente, si trovava sulla motonave di un amico probabilmente per godere di questa bella e calda giornata di settembre e fare un tuffo nelle splendide acque delle Diomedee quando ha avvertito un malore.

Chi guidava l’unità navale su cui il 70enne si trovava, comprendendo la gravità della situazione, ha prontamente allertato con chiamate d’urgenza il 118 e raggiunto la banchina delle isole Tremiti dove sono arrivati i soccorsi. Erano le 13 quando è stato lanciato l’allarme.

Il personale sanitario della postazione del 118 presente sulle isole ha cercato di rianimarlo con il massaggio cardiaco, ma è stato tutto inutile.

Presenti anche i Carabinieri e gli uomini della Capitaneria di porto di Termoli.

Gianquitti gestiva da circa 30 anni lo stabilimento balneare che si trova sul lungomare nord, un lido molto frequentato dagli stessi termolesi. La notizia non ci ha messo molto a diffondersi nella città adriatica provocando dolore e sgomento tra tutti quelli che conoscevano Gianquitti, una persona solare, sorridente e sempre disponibile.

Filippo Gianquitti