Quantcast

Tamponi di massa a Ripalimosani: si teme focolaio nel campus estivo dei bambini

Tra oggi e mercoledì i bambini che hanno frequentato il campus estivo saranno sottoposti a tamponi molecolari. Si teme una nuova escalation di contagi a Ripalimosani.

Una quarantina di tamponi molecolari tra oggi e mercoledì 8 settembre saranno effettuati sui bambini che hanno frequentato nelle ultime settimane il campus estivo a Ripalimosani. Chiuso da qualche giorno (è terminato il 27 agosto) ha ospitato per tutta l’estate bimbi tra i 4 e gli 11 anni, fascia di età per la quale non è ancora prevista la  vaccinazione contro la Covid-19.

I tamponi in corso rappresentano una misura di prevenzione dopo la registrazione di quattro nuovi contagi riconducibili: tre ad uno stesso nucleo familiare, e uno ad un’altra famiglia sempre del Comune guidato dal sindaco Marco Giampaolo.

Il timore del primo cittadino è che un nuovo cluster possa svilupparsi tra gli under 12 e le rispettive famiglie. Sebbene, ed è forse questa l’unica nota positiva, dalla chiusura del campus (che si svolgeva prevalentemente all’aperto) e dai primi referti positivi sono trascorsi già parecchi giorni. E i più piccini non avrebbero manifestato sintomi.

Che ci siano molti nuovi asintomatici in paese o che si tratti di una totale assenza di nuove infezioni lo accerteranno nel laboratorio di biologia molecolare dell’ospedale Cardarelli di Campobasso dove stanno arrivando i campioni di muco e saliva prelevati in queste ore.

Nel frattempo le raccomandazioni sono sempre le stesse: mascherina, distanziamento e igienizzazione delle mani. E magari anche evitare mega assembramenti come quello di ieri, domenica 5 settembre, con i festeggiamenti per una coppia di neo sposi alla presenza di 400 invitati.