Quantcast

Stadio, si apre spiraglio per 7500 posti nella gara con l’Andria: domani nuovo verdetto

La commissione di vigilanza si pronuncerà nuovamente domani, giovedì 23 settembre, sulla capienza dell'impianto sportivo di contrada Selvapiana che ospita le partite casalinghe del Campobasso calcio.

Ci sarà domani mattina (23 settembre) una nuova commissione di vigilanza allo stadio Selvapiana di Campobasso. La notizia trapelata in queste ore fare andare verso un’unica direzione: “Raddoppiare la capienza anche in occasione del match contro l’Andria”. Ossia nella partita casalinga (la seconda dopo quella contro il Taranto) in programma domenica 26 settembre alle 14.30. 

Le autorità di pubblica sicurezza sin dal 13 giugno, data che ha ‘incoronato’ il Campobasso calcio in serie C, avevano rilevato una serie di interventi obbligatori e necessari per rendere adeguato l’impianto sportivo che avrebbe dovuto ospitare le gara nel campionato di calcio professionistico. Qualcosa non ha funzionato e i lavori seppure realizzati non hanno rispettato appieno le regole previste fin dalla scorsa primavera.

Sta di fatto che adesso ci potrebbe essere già domani mattina un provvedimento con riserva ratificato da una nuova commissione di vigilanza che in virtù di una deroga potrebbe finalmente portare la capienza degli spalti al numero di tifosi previsto: ossia 7500 spettatori dagli attuali 3950.

Due i rilievi espressi nella giornata di ieri: sala Gos, ovvero lo spazio riservato alla Polizia durante le partite, che non sarebbe ignifuga e il parcheggio appena ristrutturato nel quale bisogna elevare di circa 20 centimetri il divisorio.

I tifosi aspettano col fiato sospeso e sperano nel nuovo verdetto della commissione.