Quantcast

Spacciavano in pieno centro, arrestati due ragazzi incensurati: hanno 18 anni

Nella tarda serata di ieri, i carabinieri in servizio lungo le strade del centro urbano di Campobasso hanno fermato due giovani, stranieri ma residenti in città, incensurati, da poco maggiorenni.

I due al controllo dei militari hanno da subito manifestato insofferenza. Pertanto i militari deciso di procedere con una perquisizione personale dall’esito positivo: addosso avevano alcune dosi di hascisc e marijuana.

La concreta probabilità che quel controllo potesse essere ancora più fruttuoso ha indotto la pattuglia dell’Arma ad eseguire perquisizioni domiciliari presso le residenze di entrambi, nel corso delle quali venivano sono state trovate altre dosi, già singolarmente confezionate, di sostanza stupefacente dello stesso tipo, per 50 grammi complessivi, oltre ad una considerevole somma di denaro, suddivise in banconote di piccolo taglio probabile guadagno dello spaccio al dettaglio. Durante il controllo sono anche stati sequestrati diversi bilancini di precisione ed altro materiale utile al confezionamento delle dosi.

I due giovani come da disposizione della Procura presso il Tribunale di Campobasso, sono stati messi agli arresti domiciliari in attesa di comparire davanti al giudice e rispondere dei gravi indizi di colpevolezza a loro carico.