Quantcast

Revocati arresti domiciliari alla rapinatrice della farmacia: ha obbligo di dimora

Ha ottenuto l’obbligo di dimora a Termoli la rapinatrice di 37 anni che il 12 settembre scorso ha provato a mettere a segno un colpo nella farmacia Trabocchi del quartiere San Pietro. Questa mattina si è svolta l’udienza di convalida, quini l’interrogatorio di garanzia. La giovane donna, assistita dal penalista Pino Sciarretta, si è vista revocare gli arresti domiciliari ai quali era stata posta in prima battuta.

L’arresto è stato convalidato con la prescrizione del giudice di non poter lasciare il territorio cittadino. La tentata rapina era avvenuta domenica sera, quando la 37enne  rientrata nella farmacia con una siringa usata in mano, minacciando l’addetto che però l’aveva bloccata subito. Lei, con addosso un abbigliamento insolito e gli occhiali da sole sul volto, aveva saltato il banco e afferrato l’incasso della giornata, che però aveva poi lasciato a terra nella fuga.  Poco dopo era stata arrestata dalla Polizia. A suo carico prove schiaccianti.

Minaccia il farmacista con una siringa usata ma lui la blocca, poi cade nella fuga. Arrestata rapinatrice pasticciona