Quantcast

Premio europeo per l’insegnamento innovativo alla scuola “G.Barone” di Baranello

Annunciati dalla Commissione europea gli European Teaching Award, il 20 ottobre si terrà la cerimonia ufficiale di premiazione

La Commissione europea ha annunciato gli istituti scolastici vincitori del nuovo Premio europeo per l’insegnamento innovativo Eita- European Innovative Teaching Award. E tra questi figura anche l’Istituto scolastico “G.Barone” di Baranello.

Il riconoscimento è andato alle scuole dei Paesi aderenti al Programma Erasmus+ che, tra il 2014 e il 2020, hanno fatto dei loro progetti la chiave per innovare l’insegnamento e l’apprendimento, in presenza e con supporti digitali. Il lancio della nuova iniziativa e una prima presentazione degli istituti vincitori è avvenuta ieri, in un evento online a cui hanno partecipato Mariya Gabriel, Commissaria europea per l’innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e la gioventù e Simona Kustec, Ministra dell’Istruzione, della Scienza e dello Sport, in Slovenia.

Il premio celebra i risultati raggiunti dagli insegnanti e dalle scuole che utilizzano pratiche di insegnamento e apprendimento innovative in partnership europee; mira a dare maggiore visibilità al loro lavoro e a promuovere l’apprendimento reciproco tra insegnanti e personale scolastico. Inoltre, il riconoscimento evidenzia il valore del Programma Erasmus+ per la collaborazione degli insegnanti in Europa.

Ogni paese aderente al Programma ha selezionato quattro progetti Erasmus+. In l’Italia l’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire ha individuato le attività migliori realizzate dagli istituti scolastici nell’ambito dell’Azione Chiave 1 per la mobilità e Azione Chiave 2 per la cooperazione in progetti. Le scuole selezionate rappresentano tutti i livelli scolastici: educazione e cura della prima infanzia; istruzione primaria; istruzione secondaria di I grado e di II grado con percorsi generali; istruzione secondaria di II grado con percorsi professionali (istituti tecnici/professionali). Nella fase di selezione dei progetti l’Agenzia ha tenuto conto di una serie di indicatori di qualità inerenti le metodologie, gli ambienti di apprendimento (incluso il digital learning), e l’impatto sui processi di apprendimento e insegnamento nella scuola.

 Il progetto Better teachers for better students’ language skills dell’Istituto comprensivo G. Barone, di Baranello, Campobasso è stato selezionato nell’ambito dei progetti per la mobilità Erasmus+ per la formazione degli insegnanti. Un gruppo di docenti della scuola e l’insegnante referente, Carmela Pietrangelo, hanno frequentato nel Regno Unito corsi sulle metodologie Clil (Content and Language Integrated Learning) per introdurre nuove strategie didattiche da utilizzare nella scuola materna e nella scuola primaria.

Il prossimo 20 ottobre è in programma una cerimonia europea per la consegna dei premi, che si terrà sotto forma di evento online e aperto a tutti.

Più informazioni su