Quantcast

Memorial in ricordo di Roberto Mancinelli: 50 pescatori al laghetto di San Polo

Da quattro anni, dopo la sua prematura e dolorosa scomparsa, la moglie Antonietta e i figli Nicola, Vanessa e Francesco hanno deciso di ricordarlo con un memorial di pesca.

Tra le tante passioni di Roberto Mancinelli, un uomo che amava la vita e la sua bellissima famiglia, c’era anche la pesca. Da quattro anni, dopo la sua prematura e dolorosa scomparsa, la moglie Antonietta e i figli Nicola, Vanessa e Francesco hanno deciso di ricordarlo con un memorial di pesca che si è svolto anche ieri, domenica 26 settembre, nella bellissima cornice del laghetto Spina, in località Schietti, in territorio di San Polo Matese.

In una giornata calda, amici e parenti di Roberto si sono ritrovati qui per una giornata particolare, che ha racchiuso anche un momento conviviale. Il clou però è stato il ‘torneo’ amatoriale, con i pescatori ‘armati’ di canne sulle sponde del laghetto. 50 i partecipanti al memorial, al termine del quale è stato premiato il migliore pescatore.

Memorial mancinelli pesca sportiva

Premi sono stati assegnati anche ad estrazione, mentre tutti i partecipanti hanno ricevuto una medaglia ricordo di questa bella giornata organizzata per ricordare Roberto Mancinelli. Tra l’altro tra i piccoli pescatori in erba c’era anche il nipotino che porta lo stesso nome del nonno: Roberto Junior è stato un po’ la mascotte della manifestazione.