Quantcast

La diga del Liscione tra siccità e abbandono: sponde asciutte e strutture turistiche da demolire foto

Le immagini dall'invaso del Liscione, il cui livello è sotto i 110 metri slm a causa dell'assenza di piogge e di un periodo prolungato di siccità che perdura ancora. Intanto il progetto della Circumlacuale annunciato un anno fa resta teorico, mentre le strutture turistico-ricettive costate 550 milioni (fondi ex articolo 15) sono deteriorate e pericolose, arrivate al punto da dover essere demolite.

L’invaso del Liscione è a secco, conseguenza di una stagione di siccità che perdura ancora, sebbene gli esperti del meteo abbiano annunciato l’arrivo di qualche pioggia e, sulle regioni adriatiche, anche di temporali. Mesi e mesi senza acqua: il risultato è che l’invaso è sceso sotto i 110 metri, di poco superiore al minimo storico mostrato nel 2017 quando era riemerso dopo tanto tempo il ponte di Annibale. Ponte di Annibale che anche lo scorso anno, sempre a causa della mancanza di piogge, è rimasto visibile a lungo, e che quest’anno è tornato a svettare, emblema ormai consolidato del fenomeno della siccità.

Lago Guardialfiera siccità degrado

Fine settembre che somiglia all’estate: tanta gente al mare ma per il clima non è una buona notizia

 

Le immagini mostrano le sponde del Lago completamente asciutte e con una vegetazione rigogliosa, che in altre stagioni era parzialmente sommersa dall’acqua.

Non è l’unico aspetto preoccupante, perché le sponde dell’invaso più grande e capiente del Molise restituiscono ancora immagini di abbandono e degrado. Vetri rotti, strutture ormai fatiscenti e pericolanti, quelle che un tempo erano state realizzate impiegando ben 550 milioni provenienti dai fondi dell’ex articolo 15 (per la ripresa produttiva della Regione dopo il terremoto del 2002 e dopo l’alluvione del 2003) e che versano in condizioni peggiori di sempre fra intemperie, incuria e vandalismo che le hanno trasformate in un patrimonio ormai da demolire senza mai essere stato utilizzato.

Si aspetta intanto qualche novità circa l’assegnazione del progetto per la Circumlacuale per il quale ci sono 6 milioni e mezzo di euro disponibili. Nel gennaio scorso è stato pubblicato il bando europeo per il progetto definitivo che prevede la riqualificazione ambientale delle sponde, la sistemazione della strada esistente con aree attrezzate per sosta e tempo libero, oltre a percorsi naturalistici e punti ristoro.

6 milioni e mezzo di euro per la Circumlacuale, pubblicato il bando europeo. Dopo anni parte la riqualificazione