Quantcast
Petacciato

Donna aggredita al sottopasso, residenti e turisti fra paura e rabbia: “Quel posto è pericoloso”

Un turista scrive al Comune e a Trenitalia per chiedere pulizia e cura di quell'area dove il 24 agosto scorso una donna ha riferito di essere stata aggredita da un uomo

Sono passati soltanto pochi giorni dal grave episodio denunciato da una 51enne che ha riferito di essere stata aggredita da un uomo al sottopasso ferroviario della stazione di Petacciato Marina nel pomeriggio di lunedì 23 agosto.

Ma da allora, e nella speranza che le indagini dei Carabinieri portino presto dei frutti sul presunto responsabile, cresce il timore fra i residenti e i turisti che ancora in questi giorni di fine estate percorrono quel sottopasso per raggiungere il mare.

Prova a violentarla nel sottopasso ferroviario, si cerca l’uomo fuggito a piedi

In particolare alcune donne residenti e altre che hanno casa al mare proprio in quella zona sottolineano come non si sentano sicure ad attraversare da sole quei pochi metri che separano il centro abitato dalla stazione e dalla statale 16 a ridosso della spiaggia.

Un turista ha inoltre inviato una richiesta di intervento e di pulizia di quel sottopasso sia al comune di Petacciato che a Trenitalia.

Sottopasso ferroviario petacciato marina

L’uomo, domiciliato nel periodo estivo a Petacciato, segnala l’incuria e la mancata pulizia del sottopassaggio ferroviario che da Via Mediterraneo conduce al piazzale della stazione di Montenero di Bisaccia (ma in territorio di Petacciato, ndr)”. L’ultimo intervento di pulizia del sottopasso è avvenuto nel corso dell’estate, ma è chiaro che servirebbe un intervento ben più corposo.

Inoltre sottolinea anche “i pericoli che corrono le persone nell’attraversare il sottopassaggio che viene utilizzato dagli abitanti di Petacciato scalo e dai turisti che dalle case e dagli alberghi adiacenti si recano a piedi al mare”. Infine fa sapere di aver inviato una comunicazione mail a Trenitalia e al Comune di Petacciato.

Da anni i residenti chiedono maggiore attenzione per il quartiere poco curato ma che soprattutto d’estate si popola di tantissime persone che scelgono Petacciato per le proprie vacanze. La gestione del sottopasso è di Ferrovie dello Stato che tuttavia pone scarsissima attenzione e risorse molto esigue per questa stazione, nella quale si fermano soltanto i treni regionali sulla tratta Termoli-Pescara.

Sottopasso ferroviario petacciato marina

Non esiste una biglietteria, né tantomeno un avamposto della Polizia Ferroviaria. Il sottopasso che separa i soli due binari è messo anche peggio di quello che collega via Mediterraneo alla statale 16. Sporcizia, spesso animali morti e un senso di abbandono che fanno temere specie nelle ore notturne. Allo stesso modo il sottopasso al centro della cronaca delle scorse settimane non può essere certo considerato come un luogo sicuro, soprattutto d’inverno quando è scarsamente frequentato.

La richiesta di maggiore attenzione quindi si fa ancora più forte nella speranza che non accadono altri episodi come quello dello scorso 23 agosto.

leggi anche
Stazione Petacciato sottopasso pulizia asfalto
I lavori
Sottopasso stazione a Petacciato, dopo la violenza ripulita l’area e rifatto il piazzale. Spiraglio per il futuro
Stazione Petacciato sottopasso pulizia asfalto
Le indagini
Tentato stupro nel sottopasso di Petacciato, arrestato l’aggressore. Denunciato l’autista per omesso soccorso
commenta