Quantcast

Blitz in una villa vicino Campobasso, un arresto per droga

Carabinieri e unità cinofila della guardia di finanza hanno proceduto alla perquisizione trovando tracce di eroina, arnesi da taglio e altre sostanze

Il 35enne arrestato era già in prova ai servizi sociali. Su di lui precedenti per droga che in passato avevano già indotto l’autorità giudiziaria ad emettere a suo carico alcuni provvedimenti restrittivi.

Ma –  stando ai fatti accaduti nelle ultime ore – nonostante la messa in prova ai servizi sociali, il 35enne avrebbe continuato a spacciare. Avrebbe violato in alcune occasioni le prescrizioni della magistratura e quindi  allungato a proprio carico l’elenco di ipotesi di reato di cui ora dovrà rispondere al di là di quelli precedenti.

Una serie di accadimenti probatori di cui si sarebbe reso protagonista e che sono stati raccolti dai carabinieri. I quali informato il magistrato del Tribunale di Sorveglianza, hanno poi eseguito su disposizione dello stesso la misura dell’arresto.

Provvedimento alla mano hanno bussato alla porta della villa che si trova vicino il capoluogo per applicare la misura dell’arresto disposta dal tribunale di Sorveglianza ma anche per eseguire una perquisizione domiciliare. In ausilio all’intervento operativo dei carabinieri è quindi intervenuta anche l’unità cinofila della guardia di finanza. E pare che siano stato trovate tracce di eroina, arnesi utili a tagliare e confezionare dosi e altre sostanze che probabilmente servivano per il taglio dell’eroina.