Quantcast

26 settembre – Nuova dimissione dall’ospedale, nessun contagio e 4 guariti. Al via terza dose di vaccino per gli over 80

Un altro paziente - un degente di Cercemaggiore - ha lasciato il reparto di Malattie Infettive dell'ospedale Cardarelli dove il numero dei posti letto occupati scende a due. Oggi non sono state rilevate nuove positività e anche lo screening di massa a Fornelli ha avuto buon esito: non sono emersi nuovi contagi. Intanto il Comitato tecnico scientifico ha autorizzato la terza dose per gli over 80 e per gli ospiti delle rsa

PAZIENTE LASCIA l’OSPEDALE: CALA NUMERO DEI RICOVERATI IN INFETTIVE

C’è una buona notizia sul fronte delle ospedalizzazioni: un degente ricoverato in Malattie Infettive ha lasciato il Cardarelli. E nel reparto guidato dal dottor Santopuoli sono solo due i posti letti occupati attualmente. Stesso numero in Terapia Intensiva, dove continuano ad essere intubati due pazienti, entrambi non vaccinati: il loro quadro clinico è fortemente critico e preoccupante. In tutto dunque sono quattro le persone curate in ospedale.

NESSUN NUOVO CONTAGIO E 4 GUARITI

Non sono state rilevate nuove diagnosi di positività su 137 tamponi refertati nelle ultime 24 ore. Il numero delle persone attualmente positive scende a 159 in virtù delle quattro guarigioni accertate a Castelmauro (4), Montefalcone nel Sannio (1) e Portocannone (2).

bollettino covid 26 settembre

PRIME INIEZIONI DI TERZA DOSE AGLI OVER 80

Via libera del Comitato tecnico scientifico alla terza dose per gli over 80 e gli ospiti delle Residenze sanitarie assistite. È il parere espresso dagli esperti del Governo che hanno invece rinviato la decisione sull’estensione anche al personale sanitario: non ci sarebbe l’urgenza se non si tratta di soggetti fragili. Per ora, dunque, il sì alla terza dose per gli operatori sanitari riguarda solo quelli considerati “più a rischio”.

Proprio in queste ore alcuni degli oltre 25mila ultraottantenni del Molise stanno ricevendo la convocazione per ricevere nuovamente l’inoculazione del preparato anti Covid e altri ancora – circa un centinaio – l’hanno già ricevuta.

FORNELLI, TAMPONI NEGATIVI DOPO LO SCREENING. DOMANI SI TORNA IN CLASSE

“Siamo molto felici di comunicarvi che le persone sottoposte a tampone sono state 80 e tutte sono risultate negative”, così il Comune di Fornelli ha comunicato l’esito dello screening svolto in paese dopo i contagi riscontrati nei giorni scorsi. Quattro riguardavano gli studenti delle scuole che il sindaco Tedeschi aveva deciso di chiudere per alcuni giorni. Ma da domani (lunedì 27 settembre) si torna a fare lezione in presenza, ad eccezione delle classi in cui erano state registrate le positività che restano in quarantena e faranno lezione in dad, come previsto dai protocolli ministeriali. “Proprio per questo motivo – spiegano anche dal Municipio – domani gli alunni non soggetti a tracciamento Asrem e alunni con tampone negativo Asrem rientreranno in classe. Ringraziamo tutti, compresi i genitori per aver così massicciamente collaborato. Buon rientro!”

I DATI NAZIONALI

In Italia sono stati rilevati 3.099 i positivi nelle ultime 24 ore, mentre sono stati effettuati 276.221 tamponi. Il tasso di positività è dell’1,1%. 44 i decessi registrati mentre i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 2 più di ieri. Al contrario nei reparti ordinari calo di 62 posti letto occupati.