Quantcast

Rifiuti smaltiti con il furgone della Cri ma l’assessore rassicura: “Non è spazzatura pericolosa”

Mail e foto sono state inviate anche in redazione, oltre che ai vigili urbani e all’assessore Simone Cretella. Alcuni cittadini della zona Vazzieri di Campobasso si sono infatti precipitati a segnalare quel furgone della Croce Rossa dal quale alcuni operatori con la divisa dell’associazione hanno tirato fuori sacchi della spazzatura, riposti nei cassonetti trovati lungo la strada.

Cittadini preoccupati che all’interno dei sacchi potessero essere conservati “rifiuti speciali” e che hanno voluto chiarimenti al riguardo rappresentando l’accaduto alla polizia municipale e all’assessore. Ma stando alle risultanze eseguite sul posto, nei sacchi non c’era nulla di “pericoloso” né erano contenuti i rifiuti cosiddetti “speciali” ma soltanto “abiti usati”, ha precisato infatti Simone Cretella. Che a seguito del sopralluogo ha provveduto a contattare la presidente della Cri. La stessa ha rassicurato sulla presenza all’interno dei sacchi di soli abiti usati e materiale di tipo “domestico”. E che i sacchi non erano stati lasciati a terra ma all’interno dei cassonetti “perché la differenza è quella – ha spiegato Simone Cretella – e cioè l’abbandono dei rifiuti sulla strada. Tuttavia – ha poi continuato e concluso – ho spiegato anche alla Croce Rossa che qualora avessero necessità di smaltire rifiuti di qualunque tipo, Campobasso dispone dell’isola ecologica dove si può smaltire ogni genere di rifiuto che non appartiene al regime della differenziata ormai i vigore sul territorio cittadino”