Quantcast

Minori stranieri non accompagnati, il Comune di Campobasso ottiene finanziamento

Più informazioni su

Anche il Comune di Campobasso ottiene i finanziamenti dalla Fondazione “Con i bambini” previsti per il progetto “Un passo oltre” che mira alla presa in carico di minori stranieri non accompagnati e residenti in cinque regioni (Campania, Molise, Sicilia, Lazio, Puglia).

Avviare percorsi personalizzati di accompagnamento verso una graduale conquista di autonomia abitativa, lavorativa e alla creazione di una rete sociale stabile, attraverso una dote individuale da investire: questo lo scopo del progetto.

“Partendo dalla creazione di una mappatura delle risorse che i territori coinvolti possono offrire ai minori in termini di abitazioni e soluzioni lavorative, e, attraverso l’inclusione sociale dei MSNA nelle comunità, si vuole garantire non solo l’autonomia dei destinatari, ma anche rispondere delle crisi demografiche che vivono alcuni dei territori coinvolti a causa di saldi migratori negativi”, riferiscono dal Municipio in una nota. “Il progetto vuole inoltre connettere le esigenze di progetti di vita personali dei minori stranieri non accompagnati, con l’esigenza del controesodo dei territori coinvolti, grazie ad un sistema virtuoso di chances reciproche tra persone e territorio, tra aspettative dei singoli e aspettative delle comunità”.

La referente del progetto per il Comune di Campobasso è la dottoressa Raffaella Ferro, il soggetto capofila è “Sale della Terra Consorzio Onlus” e del partenariato fa parte anche l’Ares di Campobasso.

Più informazioni su