Quantcast

Guglionesi vive l’inferno: case evacuate, donna ustionata. Fiamme allo storico Palazzo Celli

Due fronti di probabile origine dolosa hanno avvolto Guglionesi da primo pomeriggio. Per i cittadini evacuati il sindaco invita a rivolgersi alla palestra di via Catania per le prime necessità

Fiamme arrivate alle case, per fortuna disabitate ma confinanti con altre abitazioni dove invece vivono delle persone. Famiglie costrette a scappare e lasciare le proprie case. Guglionesi sta vivendo l’ennesima giornata di grave emergenza a causa degli incendi che dalle 13 di oggi 1 agosto hanno avvolto il paese e in particolare il centro storico dopo che due differenti roghi su fronti diversi si sono sviluppati probabilmente per ragioni dolose.

incendio auto guglionesi

La situazione più grave è nel centro storico dove lo storico Palazzo Celli è stato raggiunto dalle fiamme poco dopo le 14. Per fortuna si tratta di edifici disabitati vicini ad altre abitazioni dove invece c’erano delle persone che sono state costrette a scappare.

Proprio durante l’evacuazione d’emergenza una giovane signora è rimasta lievemente ustionata nella zona di via Capitano Verri ed è stata trasportata all’ospedale San Timoteo di Termoli. Quella strada e la zona di Portanuova sono fra le aree più a rischio. Da segnalare anche  un’auto completamente divorata dalle fiamme.

 

Il sindaco Mario Bellotti ha diffuso un avviso alla cittadinanza riguardo agli sgomberi appena avvenuti: “A causa del vasto incendio in corso, e che interessa alcune zone periferiche all’abitato di Guglionesi, alcune aree urbane sono state momentaneamente evacuate per la messa in sicurezza dei cittadini. Il Comune di Guglionesi informa che chiunque abbia esigenze di prima necessità può rivolgersi agli operatori presso la palestra della scuola media in via Catania”.

Incendio guglionesi estate 2021

Moltissime persone sono dovute fuggire in breve tempo perché le case erano state invase dal fumo che rendeva l’aria irrespirabile. Rendere molto complicato il lavoro del personale del 115 che sta tentando di domare le fiamme c’è il fortissimo vento di Garbino, il vento caldo che spira da sud ovest e che alimenta le fiamme rendendo le operazioni di spegnimento molto difficoltose.

Poco dopo le 15 per fortuna l’incendio di Palazzo Celli è stato domato e sono iniziate le operazioni di bonifica dei pompieri.

seguono aggiornamenti