Quantcast

Maltempo, grossi danni a vigneti: Regione chiede stato di calamità. Fuori uso centro rifiuti a Montecilfone foto

Pioggia e vento di martedì sera hanno provocato seri danni ai vigneti delle campagne di Nuova Cliternia, mentre a Montecilfone e Guglionesi si lavora per ripristinare la normale viabilità

Il forte temporale che ieri sera 24 agosto si è abbattuto sul Molise ha provocato diversi piccoli danni, tanto in agricoltura quanto ai servizi e alle infrastrutture.

Danneggiate in modo particolare le campagne del Basso Molise, specie su Campomarino che sconta un’estate particolarmente tormentata dopo gli incendi e la siccità di questi mesi. Numerosi vigneti sono stati abbattuti dalla forza del vento e dell’acqua, mettendo così a rischio i raccolti della prossima vendemmia soprattutto a Nuova Cliternia, vale a dire una delle zone di maggior produzione di uva di tutto il Molise. L’intera area è rimasta senza corrente elettrica per diverse ore nella tarda serata di ieri.

In diversi punti la bufera che si è abbattuta sulla costa molisana dopo le 20 ha piegato i paletti dei vigneti che ora sono finiti a terra anche fra San Martino in Pensilis e Portocannone.

vigneti abbattuti maltempo portocannone san martino

Spezzati anche alcuni alberi, compresi degli olivi. Ma il problema maggiore è chiaramente quello dei vigneti: si tratta di un danno ingente proprio mentre la vendemmia si avvicina. (foto da pagina FB Nuova Cliternia)

Su questa situazione è intervenuto l’assessore all’Agricoltura della Regione Molise, Nicola Cavaliere. “A seguito dei gravi danni che gli ultimi eventi atmosferici hanno causato a diversi vigneti presenti in Basso Molise, l’assessorato regionale all’Agricoltura ha deciso di avviare nell’immediato – come da prassi – tutte le verifiche sul territorio interessato.

Dopo tale procedura, sarà quindi avanzata presso il ministero la richiesta per il riconoscimento dello Stato di calamità. I danni subiti dalle aziende, soprattutto nella zona di San Martino e Campomarino, sono purtroppo ingenti. Occorre sottolineare che la legge nazionale impone in questi casi dei parametri per far sì che la richiesta venga accettata e di conseguenza garantito un sostegno agli agricoltori coinvolti. 

Di sicuro, l’assessorato farà tutto ciò che è nelle sue competenze e prerogative”.

vigneti a terra danni maltempo nuova cliternia

Montecilfone è uno dei paesi più colpiti dal maltempo, come riferisce stamane il sindaco Giorgio Manes. “Ieri sera a causa delle forti raffiche di vento e piogge, diverse strade del nostro comune: tra cui zona Sinarca, Corundoli, gessaio sono state coinvolte, tanti gli alberi caduti. Mi sono attivato da subito per il normale ripristino della viabilità e stiamo ancora lavorando”.

Danni maltempo Montecilfone

In particolare pioggia e vento hanno provocato danni al centro per la raccolta differenziata del paese arbereshe. “Mi spiace per eventuali disservizi che potranno esserci anche per la raccolta differenziata poiché nel centro raccolta vi sono stati danni. Stiamo lavorando affinché tutto presto torni alla normalità. Nel frattempo chiedo a tutti di prestare massima attenzione”.

Danni maltempo Montecilfone

Disservizi però si segnalano in diversi altri comuni. A Bonefro ad esempio da ieri sera manca l’energia elettrica in via Roma, su abitazioni private e alla pubblica illuminazione in via Lalli. Il sindaco Nicola Giovanni Montegano ha inoltrato la richiesta di intervento a E-Distribuzione per risolvere il guasto.

A Guglionesi non risultano danni consistenti nelle zone rurali. I problemi maggiori ci sono invece sulle strade, le provinciali che già erano messe male. L’asfalto si è aperto in diversi punti per la forza dell’acqua e il paesaggio brullo dopo gli incendi di agosto ha favorito, in assenza di argini naturali, fiumi di fango e detriti che rendono ancora adesso, malgrado ci siano degli operai al lavoro per il ripristino della sicurezza, il transito delle auto difficoltoso.

maltempo strade guglionesi

I problemi maggiori si riscontrano sulla provinciale che collega Guglionesi a Montecilfone dove dei danni sono stati riscontrati anche nelle campagne.

Uno dei paesi più colpiti è stato Petrella Tifernina dove in serata è arrivata la grandine, così come a Ripabottoni e Morrone. La distesa di ghiaccio ha parzialmente coperto le strade per qualche minuto e ci sono stati pericoli dovuti ad alberi e fogliame sulla sede stradale della provinciale 13. Danni alle campagne, soprattutto su vigneti e coltivazioni di ortaggi e frutta.

petrella maltempo grandine