Quantcast

67 anni dalla nascita di Giulio Rivera, presentato il libro ‘Ciao Giù’ a Larino

Più informazioni su

Il 1° agosto 1954 nasceva Giulio Rivera, il giovane di Guglionesi scomparso a 24 anni nell’attentato ad Aldo Moro, il 16 marzo 1978, mentre svolgeva il suo compito di agente di scorta. A distanza di 43 anni dalla sua scomparsa, un libro in sua memoria è stato ideato da Adele Terzano, poetessa e drammaturga di Guglionesi dal titolo “Ciao Giu’”.

Il libro – composto e illustrato da Antonietta Aida Caruso e promosso dai Cantieri Creativi –  raccoglie poesie, testimonianze e immagini per ricordare un figlio della nostra terra ed è di grande intensità emotiva. La storia di Giulio è un fatto che ci accomuna tutti, come molisani e come italiani, e sul quale occorre fare riflessione, rifocalizzando valori che oggi stanno scomparendo, come la coerenza con le proprie scelte, la fedeltà alla causa, il senso del dovere. Il libro è un omaggio alla vita perché ripercorre momenti dell’infanzia, della giovinezza e della maturità di Giulio, attraverso chi l’ha frequentato e conosciuto ed è un libro alla Memoria, perché torni a interrogarci su chi siamo, sui valori civili e morali che ci hanno generato e di cui ci siamo nutriti, sulla strada che stiamo percorrendo, sui luoghi e sulle persone che hanno lasciato una traccia indelebile nei cuori della gente.

ciao giu libro presentazione

Col patrocinio del Comune di Larino, i saluti del Sindaco Giuseppe Puchetti e dell’assessore Maria Giovanna Civitella, oltre i ringraziamenti dell’autrice, vi sono stati interventi della professoressa Graziella Vizzarri, di don Antonio Mastantuono, del generale Luigi Robusto e la lettura delle poesie a cura di Antonella Spina. La conduzione è stata di Antonietta Aida Caruso. L’evento è stato animato dalla Banda della città di Larino.

Più informazioni su