Quantcast

Torna l’Eddie Lang Jazz Festival e compie 30 anni. Tra gli ospiti Fabrizio Bosso e i fratelli Pastorius

Dal 30 luglio al 1 agosto torna il Festival jazz di Monteroduni dedicato a Eddie Lang. In esclusiva i fratelli Pastorius si esibiranno per la prima volta insieme in Italia e apriranno il loro tour europeo proprio sul palcoscenico del Castello Pignatelli.

eddie lang jazz festival

Dopo lo stop dovuto all’emergenza sanitaria nello scorso anno, in cui l’Eddie Lang Jazz Festival avrebbe dovuto festeggiare la sua trentesima edizione, finalmente si riaccendono i riflettori nell’elegante cornice dei giardini del Castello Pignatelli di Monteroduni, che ospiteranno come di consueto il Festival dal 30 luglio al 1 agosto.

Patrocinato dal Comune di Monteroduni, il Festival è organizzato da Eddie Lang Music APS, l’Associazione presieduta da Marco Zampogna e fondata proprio quest’anno al fine di promuovere non solo la musica jazz tramite iniziative di carattere culturale come il festival stesso, ma anche il territorio. Il fine ultimo è creare un ‘turismo musicale’, che possa convogliare a Monteroduni e quindi in terra molisana cultori di jazz e non solo. La musica farà da collante.

L’Eddie Lang è infatti uno dei fiori all’occhiello del Molise: il piccolo comune molisano ha dato i natali a uno dei padri del jazz, Salvatore Massaro, in arte Eddie Lang, figlio di un liutaio e di una donna originari di Monteroduni. Erano gli anni ’30, quando Eddie collaborava con artisti come Louis Armstrong, Bessie Smith, Jack Teagarden (solo per citarne alcuni). Da qui la volontà di rivendicarne le origini e, quindi, di dedicargli un intero festival, che negli anni ha visto avvicendarsi artisti del calibro di Marcus MillerGreg Howe, Lonnie Liston SmithJohn ScofieldStanley Jordan con il suo tapping-style, Billy Cobham, Jim Hall, Fontella Bass, Benny Golson, Joe Locke, Tommy Emmanuel, Richard Bona, Randy Brecker & Bill Evans, Michel Petrucciani, Incognito, Jean-Luc Ponty, Marc Ribot fino ad arrivare agli italiani Gegè Telesforo, Dado Moroni, Paolo Fresu, Franco Cerri, Enrico Pierannunzi.

L’Eddie Lang Jazz Festival giunge dunque alla sua XXX edizione, che offre anche quest’anno un calendario ricco di eventi. Gli spettacoli, anticipati dagli aperitivi che si svolgeranno a partire dalle 18.30, avranno inizio alle ore 21.30 nei giardini del Castello Pignatelli per poi proseguire a mezzanotte con le tradizionali jam session in diverse piazze del paese. Inoltre, dal 26 luglio al 1 agosto sono previste visite con approfondimento didattico al Castello Pignatelli, per cui sarà possibile conoscerne la storia e apprezzarne i meravigliosi interni.

NORMATIVA COVID-19

Nel corso degli eventi verranno osservate tutte le direttive ministeriali per limitare la diffusione del Coronavirus. Sarà infatti obbligatorio sottoporsi alla rilevazione della temperatura corporea, che non potrà essere superiore ai 37,5°C. Pertanto si raccomanda l’arrivo con congruo anticipo rispetto all’orario in cui inizierà lo spettacolo: l’ingresso sarà consentito a partire dalle ore 18.

I posti saranno uninominali e distanziati di almeno un metro: per motivi di sicurezza non sarà possibile scambiarsi di posto o occupare posti diversi, anche se liberi.

Inoltre, in base alle disposizioni, sarà consentito l’accesso esclusivamente a coloro muniti di mascherina e Green Pass, ottenuto tramite:

  • certificazione vaccinale (con validità 9 mesi per chi ha completato il ciclo vaccinale; per le prime dosi la validità va dal quindicesimo giorno successivo alla somministrazione fino alla date prevista per la seconda dose)
  • certificazione di avvenuta guarigione da COVID-19 (con validità 6 mesi dalla data di fine isolamento)
  • test molecolare o antigenico rapido effettuato con esito negativo nelle 48 ore precedenti
  • La normativa potrebbe subire variazioni in base alle future disposizioni governative

Di seguito il programma della kermesse