Quantcast

Prima gioia dopo la riapertura del Punto Nascite di Termoli: è nata una bimba

Alle 16,25 è venuta al mondo una bambina, dopo la difficile settimana che aveva portato alla temporanea chiusura del reparto al San Timoteo

È nata questo pomeriggio alle 16,25 la prima bimba dopo la riapertura del Punto Nascite di Termoli. Una buona notizia per l’intero territorio dopo alcuni giorni molto difficili e di forte preoccupazione in seguito al decesso di un neonato martedì 13 luglio (oggi l’autopsia) e al successivo provvedimento di interdizione ai ricoveri di partorienti e quindi alla nascita di nuovi bimbi nel reparto dell’ospedale San Timoteo.

Poi però è arrivata la sospensiva del Tar che aveva accolto le ragioni dei ricorrenti (diversi Comuni con Termoli capofila, alcune future mamme e l’associazione Molisanità L113) censurando quindi l’operato dell’Asrem e della struttura commissariale. Il reparto non può stare chiuso se non per un periodo brevissimo, quindi non certo a tempo indeterminato.

Così domenica scorsa sono ripresi i ricoveri con il trasferimento da Vasto a Termoli di una donna incinta e ormai prossima al parto. Una di quelle donne che all’improvviso si erano viste costrette a rivedere i loro piani, a spostarsi da Termoli ai centri limitrofi, con tanti disagi e difficoltà. I ricoveri erano quindi ripresi, sebbene dall’Asrem non sia arrivata alcuna comunicazione in questo senso, anche solo per cercare di limitare l’enorme danno di immagine creato dalla chiusura all’intero ospedale e a tutto il territorio del Basso Molise.

Oggi pomeriggio la bella notizia: un nuovo nato, la sigla L113 che continua a esistere e a dare speranza a un intero territorio, almeno fino alla discussione nel merito del ricorso, il prossimo 8 settembre. Ma ci sarà tempo per pensarci, oggi è il caso di festeggiare una nuova vita.