Quantcast

Maria Centracchio riscrive la storia: la prima molisana di sempre alle Olimpiadi è medaglia di bronzo

Mai un molisano aveva conquistato un podio individuale. Negli sport a squadre ci erano riusciti Gravina con la pallavolo e Masciotta nella scherma. La judoka di Isernia batte l’olandese Franssen. Il sogno si avvera: molto più forte dell’avversaria nella finale per conquistare il terzo posto.

Il Molise sul tetto delle Olimpiadi grazie all’immensa Maria Centracchio. La judoka di Isernia conquista uno storico, un grandissimo terzo posto nella categoria -63kg, battendo nella finale per il bronzo l’olandese Juul Franssen. Un risultato meritato, sudato, che porta la nostra regione alla ribalta mondiale.

Mai un atleta del Molise, negli sport individuali, aveva conquistato una medaglia olimpica, e la Centracchio era la prima atleta donna a prendere parte a una edizione dei ‘Cinque cerchi’. Gli unici due a prendere una medaglia sono stati Pasquale Gravina con uno sport di squadra, ovvero la pallavolo, argento nel 1996 e bronzo nel 2000, e Aldo Masciotta nel lontano 1936 (argento nella sciabola a squadre).

Maria Centracchio

Subito dinamica, attiva, Maria che prova a mettere pressione all’olandese, puntando forte sulla lotta a terra, tenendo presente che l’avversaria è più alta della nostra corregionale. Sempre all’attacco, molto più propositiva della rivale che è apparsa passiva sul tatami per tutto l’incontro, sia nei quattro minuti regolamentari che nel golden score.

Maria Centracchio

L’olandese prende subito due gialli per passività, portando però l’azzurra all’extra-time. Dove la situazione non cambia: Maria ad attaccare, Juul a difendersi con i denti. Fino alla terza, inevitabile penalità e lo ‘shido’ per il successo meritatissimo. Lacrime di gioia per l’isernina che corre ad abbracciare il suo allenatore sprigionando tutta la tensione accumulata.

Un percorso splendido per Maria Centracchio che è riuscita a sconfiggere una dopo l’altra prima la malgascia Nomenjanahary, poi l’ungherese Szofi Ozbas e infine la polacca Agata Ozdoba-Blach. Poi la sconfitta in semifinale contro la slovena Tina Trstenjak. Prima del trionfo per il bronzo.

In tanti hanno esultato e tifato in Molise per l’atleta di Isernia. Dopo la vittoria della medaglia le ha immediatamente inviato un messaggio di auguri del presidente della Regione Donato Toma: “La molisana Maria Centracchio, poco fa, ha conquistato ai Giochi olimpici Tokyo 2020 la medaglia di bronzo nel judo, categoria -63 kg. Una grandissima soddisfazione per lei, per l’Italia e per il nostro Molise. Complimenti a Maria e a tutto lo staff per il prestigioso risultato”.    fds