Quantcast

File per il vaccino, Asrem chiede aiuto ai volontari della Croce Rossa

I volontari sono stati impiegati per evitare assembramenti rischiosi e caos davanti ai centri vaccinali della Cittadella dell'Economia e di Bojano

Anche gli uomini della Croce Rossa di Campobasso sono stati impegnati per evitare che ci sia caos e si creino assembramenti rischiosi in prossimità degli ingressi ai centri vaccinali. E’ la soluzione decisa dall’Azienda sanitaria regionale che ha chiesto un ausilio in tale attività al comitato del capoluogo per la Cittadella dell’Economia e per l’hub di Bojano. 

“Il compito è quello di gestire il flusso in entrata ed uscita di tutti coloro che si presenteranno per effettuare la vaccinazione contro il Sars CoV-2”, spiegano dalla Croce Rossa. “Ausilio richiesto direttamente dall’Asrem Molise, al quale i volontari della Croce Rossa hanno risposto prontamente e senza tirarsi indietro”.

vaccini centro Bojano Isernia Croce rossa

Dunque, “la Croce Rossa è sempre attiva e presente sul territorio. Sin da prima dell’emergenza pandemica, tutti i Soci CRI hanno costantemente dato la loro disponibilità, mettendosi in gioco per dare una risposta alle esigenze di diversa natura ed aiutare la popolazione. Ora più che mai, il supporto offerto ha permesso alla nostra piccola regione di continuare nella lotta contro il Covid-19. I sette principi che regolano il Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa sono, da sempre, il faro che muove ogni singolo Volontario del Comitato CRi di Campobasso e, per esteso, del Comitato CRI del Molise”.

Quindi, concludono dalla Croce Rossa, “la nostra volontà di sconfiggere questo virus non si fermerà davanti a nulla, ma da soli diventa più complicato. Insieme, invece, la vittoria è assicurata”.