Quantcast

Controllo del territorio, perquisizioni con le unità cinofile dei carabinieri

Controllo ad ampio raggio da parte dei carabinieri di Campobasso, ma questa volta si è svolto con numerose pattuglie dislocate contemporaneamente tra i territori di Jelsi, Mirabello Sannitico, Riccia e Gambatesa, dove le pattuglie delle Stazioni sono state coadiuvate dall’autoradio del Radiomobile di Campobasso e da ben due unità cinofile antidroga; il tutto si è svolto con la supervisione, dall’alto, dell’elicottero del quinto nucleo carabinieri di Pescara.

Sono state controllate più di settanta autovetture e identificate circa duecento persone. Perquisiti anche numerosi veicoli in transito e alcune abitazioni per la ricerca di sostanze stupefacenti e armi.

I controlli hanno consentito di identificare diverse persone di interesse operativo poiché con precedenti specifici per reati di tipo predatorio o per traffico di sostanze stupefacenti; l’elicottero dell’Arma ha “affiancato” l’autoradio del Radiomobile di Campobasso e le pattuglie delle Stazioni competenti per territorio, sorvolando, per qualche istante, anche il territorio di Jelsi, in festa per la celebrazione della compatrona Sant’Anna.

L’iniziativa rientra in una più ampia attività di vigilanza del territorio e di contrasto ai reati predatori e al traffico di stupefacenti pianificata dai Carabinieri che, nel corso delle prossime settimane, proseguiranno l’azione di prevenzione anche in altri territori della giurisdizione.