Quantcast

Concerti, incontri e visite guidate in Cattedrale: tornano i ‘Germogli di creatività’ di Agorà

Da martedì 13 luglio gli eventi al Centro Pastorale “Ecclesia Mater” con una formula nuova. Iniziative anche in Cattedrale con concerti e visite guidate. Un link per prenotarsi agli incontri

Al via l’esperienza diocesana dell’Agorà che da diversi anni costituisce un appuntamento centrale delle manifestazioni estive e punto di riferimento per la comunità. In questa occasione l’iniziativa si svolgerà in una situazione particolare: il tempo della pandemia.

Come osserva il vescovo della Diocesi di Termoli-Larino, monsignor Gianfranco De Luca,Non è solo una circostanza che ci ha costretti a ripensare il nostro modo di vivere, pensare e agire ma deve diventare per noi credenti un kairos, un’occasione buona e propizia per approfondire lo sguardo originato dal vangelo vissuto con cui orientarci nella realtà e nel presente. Si tratta in definitiva di ri-partire (di ri-mettersi in viaggio, in moto) non come se nulla fosse successo ma a “partire” da quello che è successo (e sta ancora succedendo). Agorà vuole essere un’offerta robusta e significativa per la riflessione e la creatività”.

Il tema di quest’anno è Germogli di creatività e sarà declinato secondo una formula nuova rispetto alle precedenti edizioni. In primo luogo, ci sarà un doppio taglio e orizzonte di eventi. Da un lato, l’opportunità di riflettere come Chiesa, avere dei momenti di formazione in presenza, la possibilità di ritrovarsi per riprendere il cammino che aiuti a sentirsi di più in sintonia e a sentire più il cammino personale e comunitario della Chiesa oggi.

Il martedì ci saranno degli incontri “ad intra”, ovvero pensati, preparati e destinati a tutti coloro che vivono la fede in modo adulto sia mediante una partecipazione negli organismi della vita diocesana, sia come catechisti-catechiste nelle parrocchie, come insegnanti di religione nelle scuole, come sacerdoti e religiosi nelle comunità. Il tema generale sarà “Prendersi cura come Chiesa: una Chiesa che si coniuga al noi”. L’orizzonte e lo stile saranno “Pensare al femminile”.

Accanto agli incontri di formazione “ad intra” ci saranno i momenti del venerdì da proporre a tutti per aiutare e aiutarci alla ripresa del cammino sociale in questo tempo (forse) post-Covid riflettendo su due dimensioni così sensibili in questo tempo: l’economia e il prendersi cura.

La struttura di questi incontri sarà diversa rispetto agli altri anni. Si svolgeranno di sera nel cortile del Centro Pastorale “Ecclesia Mater” secondo uno stile particolare fatto di ascolto, convivialità e dialogo. In concreto gli incontri avranno tre momenti: ore 20.30 accoglienza e sistemazione; ore 20,45: intervento della persona relatrice invitata; ore 21,30: scambio a gruppi nei tavoli durante una consumazione di un “aperitivo cenato” gratuito; ore 22: domande alla relatrice. Tutte coloro che interverranno daranno il loro contributo come donne secondo lo stile del “pensare al femminile”.

Inoltre, ci saranno i momenti del giovedì alle 21 dal titolo “Cattedrale sotto le stelle”, ovvero un concerto e una visita guidata che avverranno in Cattedrale a Termoli a cura della Commissione diocesana per la Musica Sacra, associazione PietrAngolare e Molise Wow.

Infine, sabato 31 luglio ci sarà l’inaugurazione della XIV Mostra Diocesana in collaborazione con il Museo diocesano “G.A. Tria” di Larino e il Liceo Artistisco “Jacovitti” di Termoli.

SEGUE IL PROGRAMMA