Quantcast

Colapesce e Di Martino allo stadio gratis per 1000 persone. Concerto con Green Pass

Al via dal 2 agosto la prenotazione dei biglietti su ciaotickets. Ognuno potrà riservarsi massimo tre biglietti nominali. Gli spettatori dovranno essere muniti di Green Pass e il concerto si svolgerà nel rispetto delle norme anti-covid.

La data è quella del prossimo 9 agosto, lunedì. Colapesce e Di Martino, il duo reso celebre dalla partecipazione all’ultimo Festival di Sanremo e al successo della loro canzone ‘Musica leggerissima’, si esibiranno allo stadio intitolato a Santa Cristina, nel comune di Campomarino.

Un concerto particolarmente atteso, promosso dall’assessorato allo Spettacolo e al Turismo del Comune di Campomarino gestito da Michele D’Egidio, che si annuncia come l’evento di punta dell’estate 2021 sulla costa. L’interesse attorno all’esibizione dei due artisti, impegnati in una tournèe che sta toccando diverse cittadine e piazze italiane, è alle stelle anche perchè era stato annunciato che sarebbe stata gratuita, a carico esclusivamente del Comune. La conferma è arrivata oggi dalla stessa amministrazione, che prima di ufficializzare le modalità dello spettacolo ha atteso la definizione del decreto relativo all’obbligatorietà del Green Pass per quanto riguarda gli eventi pubblici. Ora che sul piano della normativa le cose sono state decise, anche la piattaforma di ciao tickets, che gestisce la prenotazione dei biglietti, si è attivata.

Tutto è pronto per la grande serata di musica, organizzata nel rispetto delle prescrizioni e delle normative anti Covid-19. Lo stadio Santa Cristina sarà aperto, il 9 agosto, a un massimo di mille spettatori, come appunto specificato nelle norme anti-covid, che impongono una capienza di posti limitati.

La prenotazione dei biglietti è gestita esclusivamente da ciaotickets. A questo LINK sarà possibile prenotare il biglietto, per un massimo di tre posti ognuno, a partire dalle ore 11 di lunedì 2 agosto 2021.  I biglietti sono gestiti esclusivamente da ciao tickets.

Il Comune fa sapere che “è necessario recarsi all’ingresso muniti del biglietto nominativo, del documento di riconoscimento e del “Green Pass“, cioè certificato verde di avvenuta vaccinazione (anche solo prima dose), oppure esito negativo del tampone effettuato nelle 48 ore precedenti l’evento, come da ultime disposizioni del Ministero della Salute in vigore dal 6 agosto 2021.Il “Green Pass” non è richiesto ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti dal vaccino per ragioni di salute, sulla base di idonea certificazione medica da presentare all’ ingresso”.