Quantcast

Cinema d’autore nell’estate molisana: torna il festival dedicato ai film spagnoli e latinoamericani

La kermesse a Campobasso per il quinto anno consecutivo: si svolgerà al Palazzo Gil, dal 15 al 17 luglio. Nella serata inaugurale il video-saluto del regista Pedro Almodóvar che presenta il suo ultimo capolavoro “La voz humana” interpretato da Tilda Swinton. In programma tre anteprime assolute e un omaggio al cinema messicano.

Anche quest’anno gli appassionati del cinema d’autore potranno mettersi comodi in poltrona: dal 15 al 17 luglio il Palazzo Gil di Campobasso ospiterà la quinta edizione del Festival del cinema spagnolo e latino-americano. Rassegna che “non si è mai fermata, nemmeno in questo lungo e difficile periodo. Anche se l’atmosfera è quella di una ripartenza, annunciata da un evento che ha tutti i colori dell’estate”, spiegano gli organizzatori.

Lo stesso manifesto dell’edizione 2021 dà l’idea di una ripresa: c’è un volto femminile che emerge da un mare profondo, come un’alba sull’orizzonte.

Festival cinema spagnolo

La kermesse, organizzata da Exit Media e Kiss Me Deadly, è sostenuta da Regione Molise, il Patto per lo Sviluppo del Molise e dalla Fondazione Molise Cultura.

Nella serata inaugurale il video-saluto del regista Pedro Almodóvar che presenta il suo ultimo capolavoro “La voz humana” interpretato da Tilda Swinton. Poi il programma prevede tre anteprime assolute e un omaggio al cinema messicano.

Federico Sartori, ideatore della manifestazione per Exit Media, e Leopoldo Santovincenzo, Direttore artistico di Kiss Me Deadly,  hanno espresso grande soddisfazione per la qualità raggiunta in questa edizione. Le pellicole, non più rappresentative solo del cinema spagnolo e latinoamericano, raccontano come ogni anno nuovi paese di lingua spagnola sorprendono per la crescita artistica raggiunta nella cinematografia. E’ il caso del Messico che, quest’anno ha voluto patrocinare l’iniziativa, aggiungendosi al carnet di ambasciate (*) e istituti culturali di lingua spagnola che  promuovono da 15 anni la ricchezza della cultura e della lingua spagnola, tramite il Festival del cinema.

Qui è possibile consultare le schede di ciascun film presente in rassegna: https://www.cinemaspagna.org/film-2021/

“Sono questi eventi di ampio respiro che  arricchiscono il territorio di stimoli vitali per le nuove generazioni – ha affermato il presidente della Fondazione Molise Cultura, Antonella Presutti – quest’anno in particolare accolgo con entusiasmo il programma curatissimo dove è stato dato grande risalto alle figure femminili. Le loro storie, le vite raccontate nei film sono indispensabili in questo momento per raggiungere una consapevolezza sociale sempre maggiore rispetto alle condizioni della donna”.

L’assessore alla Cultura e al Turismo Vincenzo Cotugno – ricordando come il settore Cultura necessiti di nuove valutazioni economiche e occupazionali nel Molise – ha accolto consensibile favore l’evento, soprattutto per il suo rilievo nazionale. “Inserire il Molise in  un circuito di alto livello culturale che sovrasta i confini regionali – ha sottolineato l’assessore – permette anche di far scoprire le eccellenze culturali di questa Terra, di cui andiamo orgogliosi”.