Quantcast

A 70 anni ci lascia Carlo Ferrante, voce storica e inconfondibile delle radio molisane

Protagonista indiscusso nelle realtà radiofoniche molisane, negli anni sessanta ha fatto anche parte del famoso gruppo musicale campobassano ‘The Devils’, da voce solista. Aveva 70 anni.

Voce calda, suadente, inconfondibile e amica di tanti radioascoltatori. Ci ha lasciato all’età di 70 anni Carlo Ferrante, una delle voci storiche delle radio molisane e campobassane in particolare. Ha lavorato per Radio Luna, Radio Valentina e Radio Orizzonte Molise. Uomo pacato, mite, mai sopra le righe, ha lasciato un bel ricordo di sé a chi gli ha voluto bene.

Negli anni sessanta fu anche la voce da solista dei mitici ‘Devils’, il noto complesso campobassano che incise nel 1970 ‘Riflessa’, successo di portata nazionale. Che belli quei 45 giri che videro protagonisti negli anni, alternandosi agli strumenti, i vari De Vivo, D’Agostino, Colitti, Pace, Troilo, Gioia, De Socio, Amorosi, Reatini, Perfetto, Zarrilli, Armanetti, Struzzolino, Pedata e, appunto, Ferrante.

Carlo ha accompagnato con gentilezza le giornate di tanti molisani che si sintonizzavano sulle frequenze delle radio nostrane, che per anni hanno riscosso un bel riscontro, entrando nelle case di tanti concittadini e corregionali.

Se ne va un altro pezzetto di una Campobasso che fa fatica a ritrovarsi, pur cercando faticosamente di restare aggrappata alle proprie tradizioni. Il giornalista Gennaro Ventresca lo ricorda così sulla sua pagina facebook: “Ci ha appena lasciato un campobassano adorabile. Addio, Carlo Ferrante. Amico straordinario e uomo mite e impareggiabile. Nessuno potrà dimenticare la tua bontà e le lunghe ore che ci hai regalato dai microfoni di Radio Luna, di Radio Valentina e Radio Orizzonte.
Campobasso perde un galantuomo e io un grande amico. Un abbraccio a Margherita e a Manuel e a te una lacrima”.