Quantcast

28 luglio – 4 positivi e nessun guarito. Rinviata decisione su Green Pass nei trasporti e a scuola

I contagiati di oggi sono di Guglionesi (2), Isernia e San Martino. Attualmente positivi a 113, una sola persona in ospedale. Rinviata ad agosto decisione su Green Pass per trasporti: vacanze prenotate con l’incognita dell'obbligo del certificato.

È di 4 positivi su 297 tamponi per un tasso di positività dell’1,3% il bilancio che emerge dal bollettino quotidiano dell’Asrem sull’emergenza Covid. Oggi nessun guarito, così come non ci sono decessi né ricoveri.

Il numero degli attualmente positivi sale così a 113. I contagiati di oggi sono di Guglionesi (2), San Martino in Pensilis e Isernia. Resta stabile il dato delle persone ricoverate perché da tempo al Cardarelli c’è un solo paziente con Covid, una donna di Guglionesi.

bollettino covid 28 luglio

Ieri in Molise erano stati rilevati 14 casi di positività su 599 tamponi (tasso al 2,3%) con 0 ricoveri e 0 decessi oltre a 26 guariti.

I DATI NAZIONALI

Oggi in Italia registrati 5.696 contagi, per un tasso di positività del 2,3%. I decessi per Covid-19 segnalati nelle ultime 24 ore sono stati 15 e i posti occupati in terapia intensiva scendono di 6 unità.

GREEN PASS PER VIAGGIARE, DECISIONE RINVIATA – Vacanze di agosto prenotate con l’incognita obbligo certificato.

Chi aspettava comunicazioni ufficiali entro la settimana sull’estensione del Green Pass anche ai trasporti è rimasto deluso. Per il momento la decisione è rinviata, probabilmente alla prossima settimana, quando però le vacanze degli italiani – come pure dei molisani – saranno già state prenotate e l’ondata di partenza sarà già cominciata. Il Governo ha infatti deciso di rinviare il decreto che introduce il nuovo elenco dei luoghi dove si potrà entrare soltanto con il Green pass. Non è stata presa nessuna decisione sull’obbligo di certificazione vaccinale per quanto riguarda le navi, gli aerei, i treni e in generale i mezzi pubblici. Né verrà presa nelle prossime ore e nemmeno entro il mese di luglio. Prima Mario Draghi  intende chiudere la partita sulla giustizia, e solo successivamente – si apprende dalle agenzie di stampa – si tornerà a parlare di Green pass per quanto riguarda gli spostamenti. Intanto, tra poco più di una settimana, e precisamente il 6 agosto prossimo, entrerà in vigore lo strumento del Green passo per quanto riguarda piscine e palestre, cinema e musei, ristoranti e bar al chiuso.

Resta in sospeso anche l’eventuale decisione sull’obbligo vaccinale dei docenti e del personale parascolastico. Il capo del governo è favorevole a introdurre l’obbligatorietà del vaccino per tutti i docenti e gli operatori scolastici, circa 200 mila (il 20% della caegoria), che ancora non si sono sottoposti alla protezione, ma una decisione in tal senso non sarà presa prima di agosto.