Quantcast

21 luglio – 3 contagi e 8 guariti. Accelerata sui vaccini ai giovani di Guglionesi

Gli attualmente positivi scendono a 104, stabile il dato sui ricoveri. Molti i ragazzi del paese caratterizzato dal cluster che sono stati chiamati per la prima dose. In Italia cresce il numero di contagi ma per ora nessun impatto sul sistema sanitario

TASSO DI POSITIVITA’ POCO SOPRA L’1%

Giornata tutto sommato con numeri rassicuranti dal bollettino quotidiano dell’Azienda sanitaria regionale del Molise sull’emergenza covid. Sono stati registrati appena 3 contagiati su 277 tamponi processati per un tasso di positività che si attesta al 1,1% quindi inferiore a quello di ieri. I positivi di oggi emergono da Acquaviva Collecroce, Campomarino e Frosolone.

Ieri in Molise 15 contagi su 662 tamponi per un tasso di positività del 2,3% con 0 decessi, 0 ricoveri e 6 guariti.

bollettino 21 luglio 2021

SEMPRE UNA PERSONA IN OSPEDALE CON COVID

Non ci sono novità per quanto riguarda ricoveri in ospedale con una sola persona che resta assistita nel reparto di malattie infettive dell’ospedale Cardarelli di Campobasso. I guariti oggi superano i positivi, dato che sono 8 suddivisi in 7 diversi comuni. A parte i 2 di Campobasso, gli altri sono localizzati a Bojano, Campolieto, Fornelli, Montaquila, Montenero di Bisaccia e Termoli. Gli attualmente positivi scendono quindi a quota 104.

ACCELERATA SUI VACCINI AI GIOVANI DI GUGLIONESI

La campagna vaccinale molisana prosegue e nelle ultime ore c’è stata una forte accelerazione per quanto riguarda la fascia di età tra i 20 e i 30 anni e relativa al paese più colpito dalla nuova ondata di contagi, vale a dire Guglionesi. Infatti nella giornata di ieri 20 luglio molti ragazzi under 30 del centro bassomolisano sono stati chiamati per effettuare la prima dose del farmaco anti covid 19 a Termoli. Guglionesi è chiaramente uno dei paesi più attenzionati in queste ultime settimane dopo il dilagare del focolaio nel quale circa 50 persone sono risultate positive (quasi tutte giovani o adolescenti) ma per fortuna senza casi gravi. Nella nostra regione sono stati effettuati finora oltre 332.000 vaccini su 344.625 dosi consegnate. Oltre il 55% della popolazione vaccinabile, cioè con più di 12 anni di età, ha completato il ciclo vaccinale e può ritenersi immunizzata.

I DATI NAZIONALI

Oggi in Italia secondo il bollettino del Ministero della Salute si registrano 4.259 nuovi casi su 235.097 tamponi (tasso di positività dell’1,8%). Ieri invece erano stati 3.558 e tasso all’1,6%. Oggi 21 le persone decedute, ieri erano state 10. Scendono di 7 le persone ricoverate in Terapia Intensiva mentre per i ricoveri ordinari si registra un +2.