Quantcast

2 positivi e 14 guarigioni a Campobasso. Per ora la variante Delta non ‘sfonda’

Miglioramento costante della curva epidemiologica nella città capoluogo dove ci sono undici persone con un'infezione da Sars-Cov-2. Il sindaco Gravina: "Numeri in costante calo".

Due contagi in più a fronte di un numero ben più elevato di guarigioni: ben 14. Mentre sono soltanto undici persone alle prese con un’infezione da Sars-Cov-2: sono i numeri legati all’andamento della curva epidemiologica che a Campobasso mostra un miglioramento costante. Anche il numero dei ricoveri all’ospedale Cardarelli è attualmente molto basso: nel reparto di Malattie Infettive, come ha riportato ieri il bollettino Asrem, ci sono soltanto 3 pazienti covid.

A fare il punto della situazione dell’ultima settimana, la prima in cui non è stato obbligatorio indossare le mascherine all’aperto, è stato il sindaco Roberto Gravina. La ‘marcia’ verso l’obiettivo di una città libera dal virus prosegue senza sosta. E soprattutto, almeno per ora i timori legati alla diffusione della variante Delta – dopo i 4 casi accertati a Campobasso – trovano conforto nei numeri. 

Isolata variante Delta in Molise: 4 casi a Campobasso nella stessa famiglia. Lo screening si allarga

“Ad oggi, 5 luglio,  sono 11 in totale i cittadini della nostra città che, come risulta dalla piattaforma del SIC, sono ancora positivi“, ha dichiarato il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina.

Un dato molto importante se si pensa che due settimane fa il capoluogo di regione registrava una trentina di contagi. E il primo cittadino lo rimarca: “Dai 31 di due settimane fa, passando per i 23 della scorsa settimana, il calo dei contagiati in città appare costante. Questo è da considerarsi come un risultato che, seppur sempre legato alla precarietà della situazione, mostra che possiamo continuare a fare tanto, come cittadini, per limitare le occasioni di diffusione del virus”.