Quantcast

1 luglio – Dopo 34 giorni nuova vittima del Covid in Molise. Nessun positivo e 4 guariti

Non si registravano decessi per Covid-19 in regione dallo scorso 28 maggio. Oggi purtroppo non ce l'ha fatta una anziana donna di Montenero di Bisaccia ricoverata in Malattie Infettive. Scendono a 65 gli attualmente positivi perchè oggi dei 396 tamponi nessuno ha dato esito positivo. Ci sono stati anzi 4 guariti

Ieri in Molise 1 solo caso e ben 12 guariti. Nella giornata del 30 giugno nella nostra regione è arrivata una fornitura di vaccini Pfizer pari a 17.550 dosi

MUORE IN OSPEDALE UNA 85ENNE DI MONTENERO DI BISACCIA

Il 28 maggio, prima di oggi, c’erano state due vittime con Covid-19 nella nostra regione. Da allora sono passati 34 giorni senza che nessuno perdesse la vita a seguito delle conseguenze della malattia che si origina dal virus Sars-Cov-2. Oggi invece in Molise si registra la 521° vittima di questa lunga strage. Si tratta di una donna di 85 anni di Montenero di Bisaccia, paese che – ricorderete – ebbe il primo caso molisano di Covid. La donna in questione, dopo tante settimane ricoverata – anche in Terapia Intensiva – ce la fece a guarire e tornare a casa. Oggi purtroppo la storia è andata diversamente. L’anziana si è spenta in un letto del reparto di Malattie Infettive al Cardarelli.

bollettino 1 luglio

IL CONTAGIO FRENA: OGGI ZERO POSITIVI E 4 GUARITI

Da giorni – dopo i 14 casi rilevati lo scorso 26 giugno – in Molise il contagio sembra aver subito una brusca frenata. Dopo l’unico caso di ieri, ecco che oggi non emerge alcuna positività. Sui 396 tamponi refertati, tutti hanno dato esito negativo. Al contempo ci sono 4 persone guarite dall’infezione (3 di Campobasso e 1 di Civitanova del Sannio), il che porta il numero degli attualmente positivi a 65 (ieri 70 e 81 due giorni fa). Ricoverate in ospedale, nel reparto di Malattie Infettive mentre la Terapia Intensiva continua ad essere vuota, a causa del decesso rimangono solo 3 degenti.

EMA: I VACCINI APPROVATI PROTEGGONO DA VARIANTE DELTA

“Siamo consapevoli dell’impatto delle varianti del virus, che è un tema importante anche nel resto del mondo. I quattro vaccini approvati dall’Ema sembrano proteggere da tutte le varianti, compresa la variante Delta” così il Responsabile della task force sulla strategia vaccinale dell’Ema, Marco Cavaleri. “Le evidenze che abbiamo mostrano che due dosi di vaccino proteggono dalla variante Delta e che gli anticorpi sono capaci di neutralizzarla”.

I DATI NAZIONALI

Nelle ultime 24 ore si sono registrati in Italia 882 nuovi casi da Coronavirus, pari a un tasso di positività prossimo allo 0.5%. I decessi sono stati 21 (ieri 24) mentre per quanto riguarda i ricoveri ospedalieri quelli in Terapia Intensiva sono 18 in meno di ieri (229 in tutto il Paese) e quelli in aree non critiche sono 66 meno di 24 ore fa.