Quantcast

Una panchina viola come simbolo di gentilezza: Vinchiaturo aderisce alla manifestazione nazionale

All'iniziativa, promossa dall'amministrazione comunale, anche i bambini della scuola dell'infanzia dell'Istituto comprensivo Matese e l'associazione degli anziani 'Generazione in cammino insieme'.

Più informazioni su

“Sii un arcobaleno nella nuvola di qualcun altro”: è la frase di Maya Angelou, poetessa e scrittrice afroamericana tra le più importanti e amate del Novecento e famosa per il suo impegno nelle lotte dei movimenti per i diritti civili dei neri (insieme a Malcom X e Martin Luther King), trascritta sulla panchina viola inaugurata a Vinchiaturo. Un simbolo “della gentilezza e del rispetto per se stessi, per gli altri e per il mondo che ci ospita”, spiegano i promotori dell’iniziativa, ossia i giovani amministratori del Comune che si trova a una decina di chilometri da Campobasso, ossia la vice sindaca Paiano, l’assessore Chiarizia e il consigliere Petosa.

L’amministrazione comunale di Vinchiaturo ha partecipato con molto entusiasmo all’iniziativa della Settimana Nazionale delle Panchine Viola, inaugurando la panchina in Larghetto Dante. Un modo per riqualificare un elemento dell’arredo urbano situato nella villetta dove è presente anche la panchina rossa simbolo della lotta alla violenza sulle donne.

panchina viola Vinchiaturo

Sulla panchina viola è stato affisso anche il QR code che rimanda direttamente al sito web del progetto, nel quale si possono trovare tutte le informazioni utili e interessanti a riguardo; sulla pagina web possiamo conoscere i comuni italiani che partecipano a questa iniziativa, osservando le panchine e le attività realizzate.

Alla manifestazione inaugurale, che si è svolta oggi (24 giugno), hanno partecipato anche i bambini della scuola dell’infanzia dell’Istituto comprensivo Matese di Vinchiaturo e l’associazione degli anziani ‘Generazione in cammino insieme’. L’iniziativa dunque ha consentito anche di dare vita ad un momento di socialità tra i più grandi e i piccoli.

panchina viola Vinchiaturo

Nei giorni precedenti la panchina è stata dipinta e recuperata grazie all’impegno di amministratori e cittadini che hanno collaborato alla realizzazione del progetto con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione tutta alle buone pratiche della gentilezza. Nella giornata dell’inaugurazione è stata addobbata la panchina e ad ogni partecipante è stato consegnato un palloncino viola.

Dopo la presentazione è stata spiegata la motivazione del progetto “Costruiamo Gentilezza“, quindi il colore e la frase scelti.

Successivamente tutti i bambini disposti intorno alla panchina hanno recitato una filastrocca inerente al tema della gentilezza, un momento emozionante che ha coinvolto tutti i presenti.

Inoltre, ogni bambino ha realizzato una collana a forma di cuore con sopra scritto una parola che riprende le buone pratiche di gentilezza.

Infine, come gesto inaugurale alcuni bambini hanno sciolto il fiocco viola posto sulla panchina.

I cittadini hanno risposto con entusiasmo e spirito di collaborazione, con l’auspicio che la gentilezza possa essere sempre più diffusa in tutta la comunità con buoni e semplici gesti quotidiani perché in fondo “la gentilezza è una catena che tiene uniti gli uomini.”

Un’iniziativa che rappresenta un’opportunità per tutti i cittadini dai più grandi ai più piccoli per far conoscere l’importanza della gentilezza per accrescere il benessere delle comunità affinché diventi un’abitudine sociale diffusa.

Più informazioni su