Quantcast

Un libro in cambio di una vacanza, a Macchiagodena i primi 50 turisti. Oltre 1700 richieste

Ne hanno parlato giornali cartacei e online (compreso il nostro), televisioni, radio, siti Internet di ogni genere e Social Network. Il progetto del Comune di Macchiagodena, in Molise, ha colpito anche la stampa estera. Ora ci siamo: “Genius Loci. Portami un libro e ti regalo l’anima” parte venerdì 18 giugno, giorno in cui è previsto l’arrivo del primo gruppo di visitatori, ospitati presso le strutture turistiche dislocate sul tutto il territorio del piccolo paese isernino. Nel pomeriggio di venerdì giungeranno a Macchiagodena, provenienti da molte regioni della Penisola, le prime 50 persone. Durante il mese in corso, e nei mesi a seguire, tanti e tanti altri i viaggiatori attesi per soggiorni di piacere.

felice ciccone sindaco macchiagodena

L’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Felice Ciccone, si è resa promotrice di un’idea interessante e concreta, con la finalità di fare arrivare nel borgo della provincia di Isernia visitatori da ogni parte d’Italia, ma non solo. «Ci siamo, sì, lo possiamo dire. Sono molto contento che sia arrivato il giorno dell’accoglienza dei primi ospiti nella nostra Macchiagodena – esordisce così il primo cittadino  -. Noi offriamo una vacanza gratuita a chi viene nella nostra cittadina e porta con sé un libro con una dedica. Quella persona o quella famiglia dovrà raccontarci perché ha scelto quel libro, poi quando va via lasciarci le emozioni che ha vissuto qui da no. Vogliamo condividere sentimenti con questo nostro “Genius Loci”. Abbiamo ricevuto oltre 1700 richieste. L’obiettivo principale è quello di fare conoscere le nostre bellezze medievali, una bellissima torretta dei ricordi, presso la quale chi viene a Macchiagodena deve depositare proprio lì il libro “della vacanza”. Per allietare la permanenza dei nostri connazionali, e di chi proviene dall’estero, abbiamo previsto diversi appuntamenti ed eventi. Ma i nostri ospiti riceveranno anche tutte le informazioni utili affinché possano recarsi in visita presso musei, parchi archeologici e aree immerse nella natura presenti nell’intera regione Molise.

Il 19 e il 22 giugno avremo con noi anche l’attore Matteo Fratarcangeli che declamerà dalle Cantiche della Divina Commedia. Non mancheremo di fornire aggiornamenti periodici in merito a tutte le manifestazioni che si terranno nell’ambito di “Genius Loci”».

luciana ruscitto assessore cultura macchiagodena

L’assessora comunale alla Cultura e al Turismo, Luciana Ruscitto, ha dichiarato: «Il nostro intento è da sempre quello di promuovere il borgo tramite la cultura, che trascina con sé il turismo. Abbiamo aderito ai Borghi della lettura nel 2015, network che comprende 14 regioni e abbraccia 60 comuni, e ne siamo divenuti sede nazionale attraverso il nostro castello. Agli ospiti che avremo dal 18 giugno offriremo presentazioni di libri, convegni culturali, mostre, musica, teatro e altre occasioni di svago per adulti e meno».

Il primo evento offerto ai visitatori è fissato per sabato 19 giugno, a partire dalle ore 20,30, davanti al Castello di Macchiagodena. Si tratta di uno dei 100 appuntamenti che vedono in tutta Italia protagonista la Divina Commedia di Dante Alighieri.

La Divina Commedia in 100 borghi, un tour itinerante che toccherà anche il Molise

«Sabato sarò a Macchiagodena per il primo dei due incontri del Recital Itinerante “La Divina Commedia in 100 borghi” – annuncia l’attore e poeta Fratarcangeli -. Un unicum in tutto il progetto, questo dovuto al fatto che il paese molisano non è solo partner ufficiale dell’evento ma è la concretezza del progetto stesso. Rifletteremo insieme dei grandi elementi esistenziali presenti nella Divina Commedia e anche nell’attualità dei giorni nostri. L’idea è quella di fare emergere i fattori critici della società contemporanea per superarli attraverso la Divina Commedia, opera del Sommo Poeta. Sabato 19 declamerò dalla Cantica del Paradiso, il Canto XX; martedì 22, sempre dal Paradiso, il Canto XXIII».

attore matteo fratarcangeli

“La Divina Commedia in 100 borghi”, viaggio itinerante in cento località italiane, ha preso il via dalla città siciliana di Comiso il 31 maggio 2021. Il tour nazionale nel cuore dei borghi più belli d’Italia, dedicato a Dante, vede Fratarcangeli vestire i panni dell’Alighieri e girare per le strade di piccoli e grandi paesi italiani declamando i canti del Paradiso, del Purgatorio e dell’Inferno. Il Recital è prodotto dall’Associazione Culturale “Il Tempo Nostro”, di cui è presidente lo stesso Fratarcangeli, con la collaborazione fattiva del Comune di Macchiagodena, in qualità di partner organizzativo. Macchiagodena rientra nel network Borghi della lettura, presieduto da Roberto Colella. Soste e declamazioni de “La Divina Commedia in 100 borghi”, nel paese molisano, dunque, il 19 e il 22 giugno.

 

Matteo Fratarcangeli è un performer che si è diplomato presso l’Accademia Internazionale “Teatro Senza Tempo”, laureato in Arti e Scienze dello Spettacolo e in Linguistica presso l’Università “Sapienza” di Roma. È stato il direttore artistico per anni del Teatro “V. Gassman”. Attualmente è presidente dell’Associazione Culturale “Il Tempo Nostro”. Con l’Associazione ha messo in scena più di 100 spettacoli teatrali. Nel 2016 ha ideato e realizzato la performance “Il viaggio”: un viaggio di 33 giorni in sud Italia in bicicletta dove ogni giorno veniva recitato un canto del Paradiso. Di grande importanza sono anche le performance Ascolto, La Paura dell’Esserci e i libri Un sogno chiamato libertà e Come Ascoltare il Tempo Interiore.