Quantcast

Riecco Joe Bavota: concerti e iniziative benefiche nel futuro del sosia di Elvis

Più informazioni su

joe bavota concerti

Dopo oltre un anno e mezzo di assenza dovuta alla pandemia, Joe Bavota torna a calcare i palchi per degli eventi in programma l’imminente estate. Sebbene la pandemia stia rallentando in tutt’Italia, non si possono ancora fare dei mega eventi ma solo delle tappe mirate ed eventi organizzati anti-covid con concerti negli stadi, nei teatri, nei parchi esclusivamente all’aperto.

Il primo evento è in Molise – perché Joe Bavota non dimentica mai le sue radici – dove si svolgerà, il 20 giugno prossimo, la “Festa della Musica” a Vinchiaturo, presso lo stadio comunale. L’entrata in scena di Joe è prevista per le 21 quando il noto sosia di Elvis Presley farà rivivere il suo mito attraverso la storia, i racconti, gli aneddoti e, naturalmente, con la musica.

Una prima tappa in grande stile e di estrema importanza perché segna l’inizio di una ripartenza che si spera sia definitiva, il ritorno della musica e dell’arte in genere e l’allontanamento dell’incubo determinato dal Covid-19. Per questi motivi è fondamentale ringraziare gli organizzatori ovvero la presidente di Molise Live Angela Mastrantuoni, il direttore artistico Nicola Spina, il Sindaco Luigi Valente ed il Presidente della Pro Loco Vincenzo Sammarone.

joe bavota concerti

Una seconda importante tappa sarà il 10 luglio quando Joe bavota si esibirà al parco “Luna Birichina” di Sant’Agata Bolognese (BO) nei pressi della sede storica della Lamborghini. Un concerto live dove non mancheranno le moto Harley-Davidson, le auto americane, l’american street food; i più grandi e famosi personaggi ghost player e comics internazionali e ancora il ring del wrestling con Hulk Hogan e tanto altro.

Insomma, si fa rivivere il mito di Elvis Presley, il rock ed il sogno americano. Le entrate in scena saranno spettacolari, con la limousine personale interamente allestita in memoria di Elvis con uno degli ultimi modelli utilizzati da Elvis tra il ’76 ed il ’77 prima della sua scomparsa che in ogni evento verrà messa a disposizione per visione e foto ricordo oltre alla scorta a seguito delle moto Harley.

Per quanto riguarda invece lo spettacolo quest’anno si entrerà in scena con l’abito Aloha 1973; i musicisti sono tutti riconfermati: al piano il maestro, fedele amico e responsabile della band Salvatore Langiano da oltre sette anni al fianco di Joe Bavota; i fratelli Santino e Diego Stinziani alla chitarra e batteria, al basso Andrea De Filippis e la magica Adele Fabiani al sax. Riconfermati anche gli uomini della security per il tredicesimo anno consecutivo.

Per il prossimo futuro sono previste anche partecipazioni televisive di cui non è ancora possibile, però, svelare i dettagli. Ciò che è sicuro è l’impegno di Bavota nel sociale con la sua volontà e disponibilità a sostenere il volontariato molisano organizzando concerti per raccolte di fondi da destinare a chi è meno fortunato soprattutto durante questa pandemia che ha fatto scivolare molte famiglie nella povertà.

joe bavota concerti

A questo fine si sta decidendo di realizzare un concerto in Molise nel mese di luglio, è da valutare, insieme alla presidente Mariangela Sforza, la data, il luogo, il modo che, in ogni caso, verrà comunicato al più presto. Non poteva mancare un evento special per la commemorazione del 44esimo anniversario dalla morte di Elvis Presley il prossimo 16 agosto 2021. Considerando che il 16 agosto tutto il mondo celebrerà il suo ricordo cominciando dalla fiaccolata di Graceland, negli USA, e nelle Tv e nelle radio non si parlerà d’altro, anche in Italia si sta preparando un evento importante in una piazza prestigiosa che raccolga degnamente il testimone degli spettacoli organizzati negli anni passati come ad Andora (Savona) nel 2019, con gli amici della bikers family e organizzato da Tony Star; e nel 2020 nell’isola di San Nicola nello splendido arcipelago delle Diomedee meglio note come Isole Tremiti. Quindi, si è in trattative con i vari assessori alla cultura e spettacoli dei diversi Comuni e con le Pro Loco delle varie città per scegliere la location migliore in cui ospitare il grande evento.

In ogni caso, a parte questi aspetti organizzativi da mettere a punto, quel che conta è la ripartenza, dopo quasi due anni di stasi, una ripartenza sfavillante con due spettacoli in Molise e in Emilia-Romagna che riaccendono la speranza sul fatto che l’arte, la cultura e musica non è morta e continua ad esistere perché, nonostante il Covid-19-pur con tutte le norme di sicurezza, c’è voglia di vivere, di divertirsi, si ascoltare la buona musica che Joe Bavota riesce a fare interpretando il re del rock&roll, il mitico Elvis Presley.

Più informazioni su