Quantcast

In Rianimazione l’uomo scaricato in una cunetta da un furgone. Aveva assunto droghe

L'uomo recuperato ieri nei pressi del casello A14 da 118 e vigili del fuoco è un termolese di 40 anni. Le sue condizioni sono gravi

Sintomi da overdose e difficoltà respiratorie per l’uomo che ieri sera è stato soccorso dal 118 e dai Vigili del Fuoco sulla statale 87, a poca distanza dal casello autostradale. Si trova in Rianimazione al San Timoteo di Termoli e il giorno successivo alla vicenda, le cui indagini stanno andando avanti con l’obiettivo di rintracciare il mezzo, un furgone di colore rosso, c’è qualche particolare in più.

Uomo scaraventato da furgone rosso vicino al casello A14, è ferito. Si cerca il veicolo

A cominciare dalla identità della persona: si tratta di un cittadino residente a Termoli, 40 anni circa, sul quale non sono stati trovati segni di violenza o lesioni. Secondo quanto si apprende da fonti mediche aveva assunto un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti, tale da causargli anche difficoltà respiratorie per le quali è stato appunto trasferito dopo i primi accertamenti nel reparto di Terapia intensiva.

Ha anche vari traumi e contusioni ma nessuna frattura, cosa che porterebbe a escludere che possa essere stato malmenato. Le sue condizioni sono considerate gravi.

Intanto le forze dell’ordine stanno continuando a cercare il mezzo dal quale è stato scaraventato nella cunetta. Secondo indiscrezioni ci sono sviluppi importanti in tal senso.