Quantcast

In auto col bimbo di un anno e l’eroina: arrestata 27enne. È accusata di spaccio

Fermate dai carabinieri nascondevano eroina: a bordo dell'auto presa a noleggio c'erano due donne, una delle quali arrestata, e anche un bambino di appena 12 mesi.

Due amiche, un bimbo di un anno e una tranquilla passeggiata per le vie alberate di Ferrazzano: tutto molto banale se non fosse che una delle due aveva con sé droga, 34 grammi, per lo più eroina.

È stata arrestata con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti una 27enne di Campobasso acciuffata dai carabinieri di Mirabello Sannitico.

I militari avevano allestito un posto di controllo, come ce ne sono tanti in questo periodo dell’anno, quando si sono imbattuti in un’automobile con due ragazze a bordo e un bambino di appena 12 mesi. A insospettire i carabinieri l’atteggiamento nervoso di una delle due e i suoi precedenti penali verificati, tramite documenti, dalla banca dati delle forze dell’ordine. A quel punto sono scattati ulteriori approfondimenti sul veicolo e sulle donne: al posto di controllo sono arrivati i rinforzi: militari del Radiomobile di Campobasso e due vigilesse di Ferrazzano e Campobasso che hanno perquisito la guidatrice e la sua compagna di viaggio. Anche l’auto, che era stata noleggiata dalla più giovane delle due (l’arrestata di 27 anni) è stata ispezionata con cura. E proprio in un incavo del veicolo è stata trovata gran parte della droga: 34 grammi in totale, “quasi tutta eroina”, come spiegano i carabinieri nel loro comunicato stampa di cui una parte addosso alla pregiudicata.

La 27enne ora si trova agli arresti domiciliari in attesa di comparire davanti all’autorità giudiziaria per spiegare come mai era in possesso di questo considerevole quantitativo di ‘roba’

“Continueranno senza sosta i controlli da parte della compagnia Carabinieri di Campobasso incentivando il numero di pattuglie sul territorio in considerazione anche del periodo estivo e della riapertura di tutte le attività commerciali”.