Quantcast

Il pilota-barboncino Jack Lucchetti ambasciatore della campagna adozioni nel canile comunale

Il campione italiano di motociclismo ha portato cibo nel canile di Campobasso e rilanciato il suo appello per le adozioni. Personaggio nel mondo delle due ruote e ambasciatore dei diritti degli animali ha registrato oggi una puntata del format televisivo Qua la zampa

Le due ruote non sono l’unica passione del campione di motociclismo italiano Giacomo – Jack – Lucchetti: il pilota pesarese, infatti, è un amante degli animali, un difensore dei loro diritti e un vegetariano convinto.

Oggi, durante la sua visita nella struttura di Campobasso, è stato anche ambasciatore della causa delle adozioni. Un filo rosso lega il pilota “barboncino” (come lui stesso si è definito in una intervista riferendosi alla chioma riccioluta) alla struttura municipale di Santo Stefano: nel canile del capoluogo, infatti, Lucchetti ha trovato il suo migliore amico a quattro zampe. Anche per questa ragione ha accolto con piacere l’invito della nostra città varcando il cancello del canile “Marisa Civerra” con il suo furgone carico di cibo per i cani e i gatti senza padrone.

Accolto dalle volontarie dell’associazione Leidaa e da una delegazione della commissione Ambiente del Municipio, il tre volte campione italiano di motociclismo classe 250cc ha potuto rilanciare il suo appello alle adozioni dei cani chiusi nei canili.

Attualmente la struttura di Santo Stefano ospita poco più di duecento cani, un numero inferiore rispetto al passato, quando i cani ospiti sono stati anche il quadruplo e le condizioni di vita erano più difficile.

“Oggi – questo il commento del Comune – grazie alla preziosa ed insostituibile opera delle associazioni protezionistiche, con le quali l’Amministrazione sta avendo un proficuo e costruttivo rapporto di collaborazione, la situazione risulta decisamente migliorata e il trend continua ad essere in discesa, anche se, con l’approssimarsi dell’estate, resta concreto il rischio di un aumento degli abbandoni, come nel caso dell’ultima cucciolata di 8 cagnolini entrata nella struttura proprio due giorni fa”.

La missione di Lucchetti sarà inoltre il tema di una puntata di “Qua la zampa”, il format tv dedicato agli animali e prodotto dalla sua associazione “Cuori in corsa”, il primo motoclub d’Italia che unisce il mondo dei motori alle campagne animaliste.

Lucchetti canile adozioni