Quantcast

Giornata mondiale del rifugiato, visita guidata al centro storico per gli ospiti dello Sprar di Riccia

Domenica scorsa in occasione della Giornata Mondiale del rifugiato l’equipe del Sai/Sprar di Riccia ha organizzato, per gli ospiti della struttura, una visita guidata al centro storico per valorizzare lo scambio interculturale tra gruppi etnici differenti.

L’equipe quotidianamente al fianco dei giovani beneficiari del progetto, ha voluto ricordare che sono in tanti ad aver necessità di protezione dovuta a situazioni di disagio oltre che personale e familiare anche etnico e ognuno porta con se un bagaglio culturale importante.

“Dietro ogni singolo nome – si legge infatti in una nota –  c’è una persona, c’è un operaio, un medico, un contadino, un cuoco che ha dovuto forzatamente abbandonare il proprio Paese e che necessita di un supporto psicosociale quotidiano. Per chi opera al loro fianco è fondamentale alleviare le ferite del passato e porre le basi per un futuro migliore favorendo l ‘integrazione e l’avvicinare culture, tra loro differenti, contribuendo così alla crescita psicosociale dei rifugiati”.