Quantcast

18 giugno – 7 contagi, 3 nel capoluogo. Il Molise torna a ‘rischio moderato’

Si allarga ancora un po' il cluster di Campobasso. Oggi in totale in Molise ci sono stati 7 positivi a fronte di 397 tamponi, per un tasso di positività dell'1.8%. Stabili invece i ricoveri (6). Dal monitoraggio settimanale dell'Iss emerge che la nostra regione torna ad una classificazione di rischio moderato. E' così anche in Friuli e Basilicata mentre tutti gli altri territori sono a rischio basso

Anche oggi in Molise non si registrano nè decessi nè ricoveri

7 CONTAGI E 8 GUARITI

Ci sono rispetto a ieri 7 nuovi casi di infezione: 3 sono nel capoluogo, probabilmente legati al cluster del supermercato venuto fuori pochi giorni fa e per cui l’Asrem ha predisposto un tracciamento ad hoc. Gli altri si riferiscono a Guardialfiera (2) – cluster del ristorante -, Civitanova del Sannio e Sepino (1 ciascuno).

Si allarga il focolaio nel supermercato di Campobasso: 8 contagi accertati. Via ai tamponi di massa

 

Ci sono però anche 8 guarigioni che portano il bilancio degli attualmente positivi a 81 (-1 rispetto a ieri). Ci sono 5 guariti a Campobasso e 1 rispettivamente ad Isernia, Riccia e Venafro.

bollettino 18 giugno

DAL 19 GIUGNO PRENOTAZIONE VACCINO PER 16-17ENNI

Vaccinazioni ai 16-17enni, da domani al via le prenotazioni. Anche pediatri ‘in campo’

 

MONITORAGGIO: SOLO MOLISE E ALTRE DUE REGIONI A RISCHIO MODERATO (E NON BASSO)

Sale leggermente l’indice Rt nazionale che questa settimana si attesta a 0,69 rispetto allo 0,68 della precedente. Prosegue invece la discesa dell’incidenza nazionale settimanale che negli ultimi 7 giorni si è attestata a 16,7 casi per 100 mila abitanti rispetto ai 25 della scorsa settimana. È quanto emerge dall’ultimo monitoraggio Covid settimanale di Istituto Superiore di Sanità e Ministero della Salute relativo alla settimana dal 7 al 13 giugno. Intanto da lunedì saranno in zona bianca tutte le regioni tranne la Valle d’Aosta.

Per quanto riguarda il Molise, un piccolo peggioramento c’è. Nel monitoraggio tutte le regioni e province autonome sono classificate a rischio basso tranne tre, che presentano un rischio moderato: Basilicata, Friuli-Venezia Giulia e, appunto, la nostra. E il Molise è pure tra le 4 sole regioni che riportano una allerta di resilienza (0 tutte le altre).

Continua il miglioramento sul fronte ospedaliero: nessun territorio, tantomeno il nostro, supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica. Il tasso di occupazione in terapia intensiva da noi è addirittura nullo e quello in area non critica (dati Agenas di ieri) è al 3% (contro il 5% nazionale).

QUARANTENA DI 5 GIORNI PER CHI ARRIVA DALLA GRAN BRETAGNA

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato oggi una nuova ordinanza che reintroduce, dal 21 giugno, una quarantena di 5 giorni con obbligo di tampone per chi proviene dalla Gran Bretagna, dove i contagi sono in risalita a causa del dilagare della variante Delta. L’ordinanza inoltre prolunga lo stop per gli arrivi da India, Sri Lanka e Bangladesh. Nella stessa ordinanza si apre invece ai turisti che provengono da tutta Europa, dagli Stati Uniti, dal Canada e dal Giappone, con i requisiti previsti dal green pass.