Quantcast

11 giugno – Due settimane senza decessi, 4 nuovi positivi. Monitoraggio conferma: il contagio scende

Oggi 3 contagi a Civitanova del Sannio e 1 a Campobasso ma gli attualmente positivi scendono a 83 grazie a 7 guarigioni. Stabile il numero dei ricoveri che sono 8

Nel bollettino odierno dell’Asrem emergono appena 4 nuovi positivi a fronte di 348 tamponi processati e 7 ricoveri. Nessun decesso né ricoveri. Ieri in Molise 1 caso positivi su 404 test, 0 ricoveri e vittime, oltre a 6 guariti.

Da due settimane il Molise non registra nuove vittime causate dal covid-19. Continua quindi la tendenza positiva per la nostra regione dove il contagio si conferma sotto controllo. Sono appena 4 le persone risultate positive nelle ultime 24 ore su 348 tamponi effettuati, per un tasso di positività del 1,1%. Sono 3 persone di Civitanova del Sannio e 1 di Campobasso ad aver contratto il Sars-cov-2.

Come era successo anche ieri, nelle ultime 24 ore non si registrano nuovi ingressi all’ospedale Cardarelli di Campobasso, dove restano 8 le persone curate per il covid-19, tutte nel reparto di Malattie Infettive. Il numero di guariti odierni è di 7. Dall’inizio dell’epidemia in Molise ci sono stati 13.056 guariti, mentre il numero degli attualmente positivi scende a quota 83.

bollettino covid 11 giugno

IL MONITORAGGIO: RT NAZIONALE STABILE E CONTAGIO SCENDE ANCORA

È in ulteriore miglioramento la situazione dell’epidemia nel nostro Paese, come mostrano i dati del consueto monitoraggio di Iss e Ministero della Salute. Nel dettaglio l’Rt nazionale risulta stabile (0.68 come la settimana scorsa) ed è inferiore all’1 (valore a partire dal quale la situazione della trasmissione del virus si fa più critica) in tutte le regioni italiane.

Scende ancora a livello nazionale l’incidenza dei contagi (a 25 ogni 100mila, era a 32 la settimana scorsa) e tutti i territori italiani restano a rischio basso, tranne la Sardegna classificata ‘a rischio moderato’. Dalla prossima settimana altri 29 milioni di italiani saranno in zona bianca – i molisani lo sono già dal 31 maggio – perché 5 regioni e la Provincia autonoma di Trento effettueranno il cambio di colore.