Quantcast

‘Un albero per il futuro’: 30 piantine messe a dimora nel giardino della scuola ‘Barone’

I ragazzi di alcune classi dell’Istituto comprensivo “Giuseppe Barone“ di Baranello protagonisti dell’iniziativa ‘Un albero per il futuro’, promosso dal Raggruppamento Carabinieri per la Biodiversità di Isernia, nel corso della quale sono stati messe a dimora trenta piante nel terreno adiacente l’edificio scolastico. Esemplari di orniello, cerro, roverella e leccio arricchiranno il piccolo giardino dell’istituto.

Saranno i bambini poi a prendersene cura. Del resto uno degli obiettivi del progetto voluto dalla preside Agnese Di Blasio è stato quello di sensibilizzare i propri alunni sull’importanza della piantumazione di specie autoctone e, più in generale, le nuove generazioni sull’importanza di  iniziative volte al miglioramento della qualità ambientale.

scuola Baranello

Alla piccola cerimonia hanno preso parte i referenti del Progetto, la stessa Dirigente Di Blasio oltre al Sindaco di Baranello Marco Maio che collaborando attivamente all’iniziativa, ha continuato a dare testimonianza della collaborazione tra agenzie territoriali e scuola.

“Una mappa digitale – riferiscono dalla scuola – consentirà adesso di confrontare le curve di accrescimento delle piante con i dati relativi allo stoccaggio di CO2. In questo modo – nella seconda parte del progetto – ciascuno potrà seguire il contributo della piante messe a dimora nel corso del progetto e gli studenti stessi giungeranno all’acquisizione dei valori del rispetto dell’ambiente e anche del ruolo che ciascuno di noi ha per la salvaguardia della natura”.